il film sta (già) perdendo i suoi registi, quale futuro per la banda Ryu nel cinema?

-

I registi del prossimo film combattente di stradaDanny e Michael Philippou, hanno lasciato la nave, questo non fa ben sperare per il futuro.

Tra le serie recenti L’ultimo di noi E caderela cui stagione 2 è già confermata, possiamo cominciare a dirlo gli adattamenti dei videogiochi sono finalmente apprezzati dal pubblico e dalla critica. Il cast del film adattato dal videogioco horror Fino all’alba è stato appena rivelato, mentre Konami ci ha presentato un video teaser Silent Hill 3 di Christophe Gans. Tutto sembra quindi andare meglio tra i due media, anche se è ancora difficile dimenticare le epurazioni come i lungometraggi Sonico o l’orribile Resident Evil: benvenuto a Raccoon City.

E a proposito di cattivo adattamento, stavamo aspettando con impazienza di vedere quale sarebbe stato il prossimo film combattente di strada avrebbe ceduto, soprattutto dopo i suoi fratelli maggiori che erano tutt’altro che perfetti per dirla educatamente. Purtroppo il lungometraggio inizia già con un grosso svantaggio, poiché abbiamo appena appreso che i suoi due direttori avevano lasciato il progetto.

↓ ↘ → + A o B

Street Fighter, combattere o non combattere?

Tuttavia, abbiamo pensato che Capcom e Legendary avessero scelto piuttosto bene affidando a Danny e Michael Philippou la creazione di questo nuovo gioco combattente di strada. Questi gemelli australiani, originariamente conosciuti come Youtuber tramite il loro canale RackaRacka, si erano infatti distinti nel 2022 con il loro primissimo lungometraggio, La mano. Il film horror ha riscontrato rapidamente un grande successo di critica e finanziario (più di 92 milioni di dollari di entrate in tutto il mondo per un budget di 4,5 milioni di dollari), consentendo ai due fratelli di avviare la loro carriera di registi nel miglior modo possibile.

Ma come rivelato Il giornalista di Hollywood, il duo di registi ha finalmente deciso di lasciare la produzione del film combattente di strada, non per un conflitto di visioni artistiche, ma semplicemente per una questione di calendario. Infatti, Capcom e Legendary volevano iniziare le riprese il prima possibile, ma i due fratelli dovevano concentrarsi contemporaneamente sull’altro progetto: Riportatela indietrodistribuito da A24 (con cui hanno collaborato per La mano).

Ciao, in costruzione, mi chiamo Teuse…

Franchising combattente di strada è già stato adattato più volte in passato. Pensiamo ai vari lungometraggi di animazione usciti tra la metà degli anni ’90 e la fine degli anni 2010, e in particolare Street Fighter II: il film, che è senza dubbio il migliore. Livello di azione dal vivo, impossibile dimenticare la meraviglia Street Fighter – L’ultima resistenza con Jean-Claude Van Damme nel 1994 (questo è ovviamente sarcastico), che ha quasi avuto un seguito (non chiedetevi perché).

Possiamo anche notare la media stessa Street Fighter: La leggenda di Chun-Li nel 2009, e la webserie britannica di Joey Ansah e Christian Howard trasmessa su YouTube Street Fighter: Il pugno dell’assassinoQuello molti lo considerano l’unico adattamento adatto all’azione dal vivo.

Foto di Street FighterFoto di Street Fighter
Qualità fotografica degna della qualità cinematografica

Tornando al prossimo adattamento, sarà ovviamente interessante da vedere quale regista troveranno gli studi cinematografici sostituire il duo Philippou. Per quanto riguarda i fratelli, le riprese di Riportatela indietro dovrebbe iniziare in Australia nel giugno 2024. Conterrà l’attrice plurinominata all’Oscar Sally Hawkins (Luna forma d’acqua) così come Billy Barratt (Invasione).

-

PREV La fusione perfetta tra Dune di Denis Villeneuve e Star Wars: questo film di fantascienza poco conosciuto e ambizioso infiammerà le sale nel 2024
NEXT Wolverine contro Sabretooth: il secondo round si svolgerà in Deadpool 3 e abbiamo le immagini! – Notizie sul cinema