Con 500.000 entrate in tre giorni, il film di Montpellier Artus ha davvero “Una piccola cosa in più”

Con 500.000 entrate in tre giorni, il film di Montpellier Artus ha davvero “Una piccola cosa in più”
Con 500.000 entrate in tre giorni, il film di Montpellier Artus ha davvero “Una piccola cosa in più”
-

Con mezzo milione di entrate registrate in tre giorni dalla sua uscita, l’opera prima di Montpellier sta diventando un fenomeno sociale.

Il miglior inizio del 2024 nel cinema, nientemeno che in Francia. Questa è la prestazione raggiunta da Qualcosa in più, il primo film del (e con) il comico di Montpellier Artus, uscito mercoledì e che sfida tutte le previsioni degli specialisti. E probabilmente tutte le aspettative di coloro che hanno presieduto al destino piuttosto incredibile di questo film.

Racconta la fuga di un padre e di suo figlio, che finiscono per nascondersi in un campo estivo per adulti disabili, fingendosi residente e suo educatore specializzato. Un lungometraggio senza grandi star nei titoli di coda, ma con undici attori non professionisti e disabili nel cast.

280.000 ingressi il primo giorno

Dal giorno della sua uscita, con un totale di 280.000 entrate, comprese le anteprime di questo mercoledì, sembrava certo che questo film (non necessariamente facile da realizzare, secondo i suoi produttori) fosse destinato a un successo incredibile. Certo, era mercoledì 1° maggio festivo, ma l’enormità della cifra era già sorprendente.

All’inizio del fine settimana, l’effetto stupore resta lo stesso, visto che venerdì sera il film aveva venduto 500.000 biglietti in soli tre giorni. Nessuno ha fatto meglio quest’anno (nemmeno Dune 2), ha confermato sabato mattina su -, uno dei suoi produttori, Thierry Wong: “Onestamente non ci aspettavamo un inizio così, anche se abbiamo visto che il film è piaciuto molto, proprio perché ha una marcia in più.”

“Nessuno poteva aspettarselo”

Jacques Font, figura storica ed emblematica dello sfruttamento cinematografico a Perpignan, ce lo ha confermato poco più tardi sabato.

“Ma nessuno se lo aspettava, nessun professionista del cinema avrebbe potuto prevederlo. Stamattina ho parlato al telefono con il distributore del film, è al settimo cielo! È assolutamente eccezionale!”si è entusiasmato.

Verso i quattro milioni di ingressi e oltre?

Prima di fornire elementi di paragone specificando il livello del trionfo: “Al Méga-Castillet di Perpignan abbiamo avuto 1.660 persone il primo giorno I Bastonima molto avanti Intoccabili O I coristi !”

Resta da vedere fino a che punto potrà spingersi questa commedia. Per Jacques Font, “Quando un film comincia così, niente lo ferma. Ecco, nessuno immagina che dopo avrà meno di quattro milioni di spettatori…”.

-

PREV Secondo questo sondaggio, ecco la durata ideale per un film al cinema! – Notizie sul cinema
NEXT la perdita di tuo figlio, la tragedia della tua vita