Jean Reno: “Non mi sento più a mio agio lì”, l’attore distrugge Parigi a poche settimane dalle Olimpiadi

Jean Reno: “Non mi sento più a mio agio lì”, l’attore distrugge Parigi a poche settimane dalle Olimpiadi
Jean Reno: “Non mi sento più a mio agio lì”, l’attore distrugge Parigi a poche settimane dalle Olimpiadi
-

Jean Reno ha iniziato la sua carriera negli anni ’80 ed è diventato rapidamente uno degli attori più apprezzati del cinema francese. È diventato noto al grande pubblico grazie ai suoi ruoli nei film COME Leone di Luc Besson, Visitatori di Jean-Marie Poiré, o anche Nikita anche di Luc Besson.

Il comico è noto per il suo stile intenso, oltre che per il suo fisico imponente. È apparso anche in numerosi film internazionali, in particolare al fianco di grandi star come Tom Cruise, Natalie Portman e Robert De Niro. A parte la sua carriera di attore, Jean Reno è anche un appassionato di sport motoristici e ha partecipato a diverse gare automobilistiche.

Jean Reno odia la città di Parigi

Questo mercoledì, 8 maggio, l’iconico attore ha dato il suo cuore si apre in un’intervista rilasciata a Paris Match in occasione dell’uscita del suo primo romanzo, Emma. L’occasione per l’attore di condividere alcune confidenze su questo libro: “Non scrivo per sbarazzarmi di qualcosa. Ma devo ammettere che sono rimasto sorpreso che il mio manoscritto sia stato accettato dal mio editore, XO. Ho chiesto loro: ‘Sei sicuro che sia leggibile? ‘. Mi hanno risposto di sì!“dichiarò.

Durante questa intervista, è tornato anche a la sua nuova vita lontano dalla Francia, a New York dove si stabilisce con la terza moglie Zofia Borucka e madre dei suoi ultimi figli. E se l’attore si gode la vita all’estero, Parigi non gli piace più per niente: “Per quanto riguarda Parigi, Non mi piace più per niente. È confuso, caotico, violento. Non mi sento più a mio agio lì e molti amici della mia generazione la pensano allo stesso modo.”ha spiegato ai nostri colleghi.

I segreti di Jean Reno sulla Provenza

D’altronde apprezza molto la tranquillità del sud della Francia, più precisamente della Provenza dove ha una casa: “Ho trascorso la pandemia con la famiglia a Baux-de-Provence, dove ho una casa. Lì il silenzio è meraviglioso il pianeta aveva rallentatoha rivelato.

Inoltre, Jean Reno ha molti amici nel sud della Francia: “Il sud è fantastico. Daniel Auteuil mi è molto vicino, Didier Flamand è ad Arles. A Baux-de-Provence do lezioni di canto e teatro e do una mano al sindaco. Adoro”ha concluso.

-

PREV ecco perché la chiamiamo sempre con il suo nome da nubile
NEXT Nelle sue memorie, Adriana Karembeu racconta le violenze subite per mano di suo padre