Cinquant’anni di volontariato per Yvette Favre

Cinquant’anni di volontariato per Yvette Favre
Cinquant’anni di volontariato per Yvette Favre
-

Una vita o quasi di volontariato. Yvette Favre collabora da cinquant’anni con la Croce Rossa di Neuchâtel. Questo 83enne di Chaux-de-Fonnière ha cofondato nel 1974 il primo negozio di abbigliamento di seconda mano della regione. La Croce Rossa di Neuchâtel gli rende omaggio questo mercoledì durante l’aperitivo giubilare. Yvette Favre ha spiegato mercoledì a “La Matinale” che si trattava di baratti da lei organizzati. Le persone che non erano riuscite a vendere i propri vestiti non li hanno ripresi. La persona incaricata di questo baratto le ha quindi suggerito di aprire un negozio di seconda mano. E l’avventura è iniziata. Un’avventura che l’ha portata a Basilea. “All’epoca non avevamo molti vestiti. E questo baratto era destinato soprattutto ai bambini, d’inverno. Dato che a La Chaux-de-Fonds c’era molta neve, avevamo bisogno delle mute. E a Basilea c’era un negozio all’ingrosso che ci vendeva vestiti a buon mercato. Avremmo preso giacche da sci, mute, attrezzatura invernale. » Anche Yvette Favre è tornata al lavoro ombra dei volontari. Non solo sono presenti all’apertura del negozio, ma devono anche smistare e lavare i vestiti che ricevono. In cinquant’anni la qualità è diminuita notevolmente. “E riceviamo anche tantissime borse che non sono affatto interessanti perché la gente ci mette di tutto. » Yvette Favre è impegnata da mezzo secolo e non ha mancato un solo anno. Spiega questa longevità con il fatto che si diverte sempre. “E poi amo il mondo. Mi piace il contatto con i clienti. » Adesso non si occupa più delle vendite, ma fa “il lavoro ombra, smistamento, lavaggio e allestimento. Siamo un’ottima squadra e ci divertiamo molto a stare insieme. »

Il negozio dell’usato Vêt-Shop a La Chaux-de-Fonds è aperto tutti i mercoledì e giovedì pomeriggio dalle 14:00 alle 18:00. /sma

-

NEXT quando le aziende cercano di limitare i risarcimenti per i viaggiatori