Furto di dati a Desjardins: arrestato un altro sospettato

Furto di dati a Desjardins: arrestato un altro sospettato
Furto di dati a Desjardins: arrestato un altro sospettato
-

Il broker Mathieu Joncas, ricercato dalla Sûreté du Québec (SQ) in relazione al massiccio furto di dati avvenuto a Desjardins, si è presentato martedì pomeriggio al tribunale del Quebec. È accusato di frode, furto d’identità e traffico di informazioni identificative.

Il broker 38enne di Lac-Beauport era in vacanza negli Stati Uniti, a bordo di un camper, quando la settimana scorsa i suoi complici sono stati arrestati.

Il suo avvocato, Olivier Desjardins, ha detto alla corte che l’imputato è tornato in Canada quando ha saputo che c’era un mandato di arresto contro di lui. Quando è tornato era in Arizona, siamo arrivati ​​a stamattinaha dichiarato.

Mathieu Joncas è stato arrestato martedì mattina dopo essersi arreso alle autorità S.Q..

Si tratta del sesto arresto del S.Q. nell’ambito dell’indagine Portier, avviata nel 2019 dopo la fuga di dati che ha colpito 9,7 milioni di membri e clienti del Gruppo Desjardins.

Il padre ha potuto riacquistare la libertà a condizione di presentare immediatamente il suo passaporto e la somma di 25.000 dollari. Inoltre non può comunicare con i suoi coimputati e altre 85 persone.

Mathieu Joncas e i suoi coimputati torneranno in tribunale giovedì.

Due uomini ancora in fuga

Due sospettati sono ancora in fuga all’estero e sono oggetto di un mandato d’arresto in tutto il Canada. Maxime Paquette e Juan Pablo Seranno, entrambi 38 anni, sono tra i 10 criminali più ricercati del Quebec.

Apri in modalità a schermo intero

Juan Pablo Serrano e Maxime Paquette sono oggetto di un mandato d’arresto in tutto il Canada per la fuga di dati a Desjardins.

Foto: Sûreté du Québec

Il principale sospettato di questo caso, Sébastien Boulanger-Dorval, è stato arrestato dal S.Q. Giovedì, così come hanno fatto Jean-Loup Masse-Leullier, François Baillargeon-Bouchard, Laurence Bernier e Charles Bernier.

Da parte sua, il dipartimento di polizia di Laval ha annunciato mercoledì scorso l’arresto di tre persone in seguito all’indagine sul progetto Glaive.

Con la collaborazione di Marie-Pier Mercier

-

PREV un’accelerazione che risveglia preoccupazioni
NEXT Cac 40: Con la preoccupazione tecnologica e il calo di Teleperformance, il CAC 40 sta scendendo ulteriormente