Social network: il chief medical officer americano vuole imporre etichette di avvertimento come per il tabacco

Social network: il chief medical officer americano vuole imporre etichette di avvertimento come per il tabacco
Social network: il chief medical officer americano vuole imporre etichette di avvertimento come per il tabacco
-

Il capo dell’ufficio medico statunitense ha invitato i social media a pubblicare messaggi preventivi con informazioni sui rischi per i giovani che trascorrono del tempo lì, simili agli avvertimenti sui pacchetti di sigarette.

• Leggi anche: Preoccupazioni per l’applicazione “Ten Ten”, molto apprezzata dai giovani

• Leggi anche: I social network tra i giovani, “un grosso problema” secondo Ottawa

• Leggi anche: Sotto la pressione della sua ala giovanile, il CAQ prevede di vietare i social network per i minori di 16 anni

L’amministratore della sanità pubblica negli Stati Uniti vuole mettere sullo stesso piano il tabacco, l’alcol e i social media, ha spiegato Richard Latendresse al notiziario delle 17.00.

“È ora” che le autorità “richiedano un messaggio di prevenzione sulle piattaforme dei social media per avvisare dei pericoli significativi che rappresentano per la salute mentale degli adolescenti”, ha scritto il dottor Vivek Murthy, principale consulente sanitario in un articolo pubblicato dal New York Times. .

Chiederebbe al Congresso americano di adattare un’etichetta virtuale sui social network per informare gli utenti, genitori e figli, sugli effetti negativi dell’uso dei social network sulla salute mentale.

Secondo il chirurgo generale degli Stati Uniti, le piattaforme sono “un fattore significativo” nella crisi di salute mentale che colpisce i giovani.

Trascorrere più di tre ore al giorno sui social media raddoppia il rischio di causare sintomi legati alla depressione e all’ansia negli adolescenti, afferma il dottor Vivek Murthy.

A partire dall’estate 2023, l’ufficiale sanitario statale ha affermato che i giovani americani trascorrono circa 5 ore al giorno su queste app.

Non sono stati nominati, ma questi social media sarebbero TikTok, Instagram (Meta) e altre piattaforme simili.

L’imposizione di tali messaggi deve passare per legge, e quindi per un accordo del Congresso americano, come quello che portò ai messaggi sui pacchetti di sigarette nel 1965.

Secondo Richard Latendresse, l’imposizione di tali avvertenze sulle etichette del tabacco e degli alcolici ha avuto un enorme impatto sul comportamento delle persone.

“La ricerca sul consumo di tabacco mostra che questi messaggi di avvertimento aumentano la consapevolezza e cambiano le pratiche”, ha affermato il direttore medico Vivek Murthy.

L’adozione di una simile legge da parte del Congresso potrebbe quindi consentire di limitare l’uso dei cellulari e l’accesso ai social media da parte di adolescenti e bambini piccoli.

Chiede inoltre maggiore trasparenza da parte dei proprietari di questi social media per garantire che si sappia di più sugli impatti del loro utilizzo, a seguito di studi sugli effetti sulla salute dei giovani e dei bambini.

I social network possono avere “effetti estremamente dannosi” sulla salute mentale di bambini e adolescenti, ha avvertito in un rapporto del maggio 2023.

– Con informazioni dell’Agence France-Presse

-

NEXT quando le aziende cercano di limitare i risarcimenti per i viaggiatori