Beijing Express: “Gestisci lo stress, le emozioni e mantieni la calma”, per Vanessa Duremord, originaria dell’Aveyron, la formula vincente per vincere la finale di sabato sera sulla M6

Beijing Express: “Gestisci lo stress, le emozioni e mantieni la calma”, per Vanessa Duremord, originaria dell’Aveyron, la formula vincente per vincere la finale di sabato sera sulla M6
Beijing Express: “Gestisci lo stress, le emozioni e mantieni la calma”, per Vanessa Duremord, originaria dell’Aveyron, la formula vincente per vincere la finale di sabato sera sulla M6
-

Vanessa Duremord, residente a Campuac (Aveyron), torna su M6 due anni dopo aver partecipato alla quindicesima stagione di “Pékin Express”, nel dopo-spettacolo “Débrief Express”.

L’Aveyronnese Vanessa Duremord è tornato nell’avventura “Beijing Express”. La stagione 18, che ha portato le otto coppie e quindi sedici candidati sulla strada verso la Tigre d’Oro, in Asia, include anche un’altra novità, il debriefing espresso alla quale partecipa la nostra avventuriera, sfortunata candidata della stagione 15, costretta ad abbandonare la competizione dopo l’abbandono del suo compagno di avventure, Etienne.

Vanessa Duremord racconta ogni settimana per il Centre Presse Aveyron il suo punto di vista sull’avventura dei candidati in corsa. Il punto prima della gran finale di sabato sera che vedrà contrapposti Romain-Laura e Patricia-Jessica.

Il 25 aprile 2024, la coppia Romain e Laura, il parrucchiere e la sua cliente, così come Patricia e Jessica, le colleghe corse, hanno ottenuto il passaporto per la gran finale di Pechino Express, che sarà trasmessa eccezionalmente questo sabato sera, su M6. Si gioca in Malesia.

Cosa ne pensi delle due coppie che si sono qualificate per la finale?

Questa non è una grande sorpresa per Romain e Laura perché trovo che durante tutta l’avventura se la siano cavata bene e si siano comportati bene. Ho trovato discreta la semifinale perché le tre coppie in gara (sono stati eliminati gli svizzeri Jérémy e Flavie) perché nei tre eventi organizzati, ciascuno è arrivato primo e ciascuno quindi ha disegnato una busta nera.

Alla fine se lo meritavano tutti. È raro che ci sia una semifinale così equilibrata e equilibrata.

Sei rimasto sorpreso?

No, ma tutti e sei i candidati erano meritevoli. Flavie e Jérémy non hanno nulla da rimproverarsi.

È un po’ difficile, vero, che l’eliminazione sia basata sul caso e non sulla prestazione?

In effetti, è stata una questione di fortuna…

Hai un pronostico per la finale?

Penso che sarà serrato e potrebbe ridursi a un filo. Mi sembra che Laura e Romain siano finite in testa più volte di Patricia e Jessica.

Una preferenza?

No, vinca il migliore. Le mie preferite, come sappiamo, sono state la coppia di incognite formata da Louison e Ryad, eliminate alle porte della semifinale. È un peccato perché penso che abbiano portato un po’ di freschezza al programma.

Per competere in una finale al Beijing Express e sperare di vincere, quali risorse devi avere?

Bisogna soprattutto gestire lo stress e le emozioni che, ovviamente è una finale, sono al massimo. Ed è normale, perché è la fine dell’avventura ed è molto complicato conviverci e gestirla.

Giovedì 2 maggio abbiamo organizzato una diretta con alcuni ex finalisti, che hanno confermato questa difficoltà. Proviamo diversi sentimenti: ricongiungimento con la famiglia, gioia per i vincitori, frustrazione e delusione per i perdenti.

Penso che devi essere in grado di mantenere la calma, non saltare sulle macchine…

La finale sarà trasmessa questo sabato, 4 maggio, alle 21:10, su M6, che sarà in diretta concorrenza con The Voice su TF1.

-

PREV Considerata “praticamente perfetta” da Stephen King, questa serie di fantascienza viene tuttavia cancellata dopo una sola stagione
NEXT “non c’era conoscenza carnale”