È vero che dopo le elezioni europee solo la sinistra ha regredito, come sostiene Nathalie Loiseau? – Liberazione

È vero che dopo le elezioni europee solo la sinistra ha regredito, come sostiene Nathalie Loiseau? – Liberazione
È vero che dopo le elezioni europee solo la sinistra ha regredito, come sostiene Nathalie Loiseau? – Liberazione
-

ControllaNovità

Articolo riservato agli abbonati

Elezioni legislative 2024fascicolo

In termini percentuali, l’estrema destra è in calo più della sinistra rispetto agli europei. Ma in vista delle elezioni legislative del 2022, la maggioranza è chiaramente in calo, la sinistra ristagna e l’estrema destra è in forte aumento.

All’indomani della prima tornata legislativa di domenica, che ha visto una partecipazione record (66,71%) dal 1997, le interpretazioni sugli sviluppi dei diversi blocchi politici negli ultimi due anni sono ben avviate.

Pubblicato su

Prima osservazione: la sua categorizzazione parla a volte del RN, quindi di un partito, a volte di un “blocco centrale” o di “sinistra”, quindi di un insieme.

In percentuale, e studiando i quattro blocchi – sinistra (esclusa l’estrema sinistra), maggioranza (con il centro), destra e infine estrema destra (RN, “ciottistes”, Reconquest, Patriots, ecc.) – l’estrema destra è il blocco che ha accusato il calo maggiore tra le elezioni europee e il primo turno delle legislative, perdendo quasi 3,5 punti, passando dal 37,8% al 34,4% dei voti espressi. La sinistra scende di quasi due punti (dal 31,6% al 29,8%), la destra avanza di meno di un punto (dal 9,6% al 10,2%), e la maggioranza registra un forte progresso di quasi 8 punti (dal 14,6% al 22,5%). ), dopo il punteggio basso ottenuto alle elezioni europee del 9 giugno.

Con uno scrutinio identico, però, cioè nel c

-

PREV «Usciva in discoteca più facilmente di me»: Marie-Caroline Le Pen, questi vecchi segreti su sua sorella Marine
NEXT le presunte vittime vogliono qualcosa di più della fine dell’illuminazione a Lourdes