La serie con Michael Sheen è adattata da una storia vera?

La serie con Michael Sheen è adattata da una storia vera?
La serie con Michael Sheen è adattata da una storia vera?
-

Un dramma medico e familiare

Nicci e Andrew si amano follemente e vivono in armonia con le loro due figlie, Kati, 17 anni, e Marnie, 12. Ma il più giovane soffre di una rara forma di distrofia progressiva. Quando il caso di Marnie peggiora, facendola sprofondare in un coma profondo e il personale dell’ospedale discute l’implementazione di un protocollo di cure palliative, marito e moglie iniziano a dilaniarsi a vicenda.

Un attore pluripremiato

Per il ruolo di Andrew, un padre devastato dall’angoscia della figlia e dalla sua incapacità di far ragionare la moglie (Sharon Horgan), Michael Sheen (Twilight, Good Omens…) ha vinto il premio come miglior attore in concorso a livello internazionale Festival Serie Mania 2023.

Leggi anche

Fine vita: affinché tu possa scegliere (France 5) – Marina Carrère d’Encausse indaga su eutanasia e suicidio assistito

Una questione sociale da sollevare

Questa fiction, non tratta da una storia vera ma firmata dallo sceneggiatore Jack Thorneche ha co-scritto la commedia insieme a JK Rowling Harry Potter e la maledizione dell’erede, solleva la terribile questione della fine della vita. Attraverso questa finzione, France 2 partecipa alla sua missione di servizio pubblico cercando di far luce su questi temi controversi ma essenziali da affrontare.

Per Marnie, lunedì 24 giugno alle 21,10 su France 2

… Leggi di più su Télé 7 Jours

Leggi anche

-

PREV GARD RHODANIEN Prezzo dell’acqua: l’Agglomerato esce dal silenzio
NEXT Alloggi per studenti a Tolosa: mercato ristretto, gli appartamenti Airbnb fanno esplodere i prezzi