Raymond Domenech, l’enorme disagio in diretta

Raymond Domenech, l’enorme disagio in diretta
Raymond Domenech, l’enorme disagio in diretta
-

A tre giorni da Austria-Francia, prima partita dei Blues a Euro 2024, uno sguardo al viaggio della squadra francese durante l’edizione 2008, scandito dall’improbabile proposta di matrimonio di Raymond Domenech.

Il fiasco di Knysna del 2010 ha le sue radici a Zurigo. Due anni prima del naufragio dei Blues in Sud Africa, durante una Coppa del Mondo 2010 segnata dallo sciopero e dal rifiuto di scendere dall’autobus prima dell’allenamento, la squadra francese ha prodotto un drammatico Euro 2008 in Svizzera. Dopo un terribile pareggio contro la Romania all’inizio del torneo (0-0), i Tricolores sono letteralmente affondati contro l’Olanda (1-4).

Condannati poi all’impresa contro l’Italia, i giocatori di Raymond Domenech vivono un nuovo incubo con l’infortunio di Franck Ribéry dopo soli dieci minuti di gioco, poi l’esclusione di Eric Abidal un quarto d’ora dopo. È troppo per i compagni di Thierry Henry, battuti (0-2) ed eliminati senza gloria al primo turno della competizione. Una delusione enorme per i vicecampioni del mondo 2006.

Al termine questo incontro contro la Nazionale. Raymond Domenech è fortemente criticato. Ma il tecnico francese fa scalpore con una proposta di matrimonio dal vivo. Interrogato dalle telecamere dalla compagna Estelle Denis, allora giornalista, sulla sconfitta dei Blues, l’ex difensore la colse di sorpresa.
Ho solo una cosa da dire oggi, Ho un solo progetto: è sposare Estelle“, sbottò.

Estelle Denis sulla proposta di matrimonio di Raymond Domenech: “ In quel momento non ne ho riso molto.”

” Questo è oggi glielo chiedo davvero. So che è difficile ma è in momenti come questi che abbiamo bisogno di tutti e Ho bisogno di lei”, aggiunge, mettendo chiaramente in chiaro il conduttore dello spettacolo 100% Calcio scomodo. E spettatori francesi arrabbiati. Un ricordo di cui il conduttore, separato dall’ex allenatore dei Blues e fidanzato con Marc Thiercelin, ora preferisce ridere.

“Oh, va bene… era il 2008, si era confidata lo scorso settembre al C8.
Ora che non stiamo più insieme, a priori
non accadrà più.

All’epoca non ci ho riso molto, non mi ha fatto ridere affatto. Ma ora ci rido su.
A quel tempo ero per lo più dal vivo!

La squadra francese era appena stata eliminata e poiché Raymond era allenatore, Non è stato uno spettacolo facile! Questa è una richiesta maggiore… Dici a te stesso che l’ora sarà lunga. »

-

NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole