Trump in un incontro nel Bronx, a caccia dei voti di ispanici e afroamericani – 24/05/2024 alle 03:07

Trump in un incontro nel Bronx, a caccia dei voti di ispanici e afroamericani – 24/05/2024 alle 03:07
Trump in un incontro nel Bronx, a caccia dei voti di ispanici e afroamericani – 24/05/2024 alle 03:07
-

Il candidato repubblicano alle presidenziali Donald Trump durante un incontro nel Bronx a New York, il 23 maggio 2024 (AFP/Jim WATSON)

Donald Trump ha tenuto un raro incontro giovedì nel Bronx, un quartiere svantaggiato di New York, dove spera di attirare gli elettori ispanici e afroamericani che mostrano qualche segno di debolezza nel loro sostegno a Joe Biden.

“Si massacrano gli afroamericani, si massacrano gli ispanoamericani” sul piano economico, ha lanciato il candidato repubblicano, davanti ad alcune migliaia di persone riunite in un grande parco, che lo hanno accolto al grido di “USA, USA”, e “altri quattro anni”.

Donald Trump ha accusato i “milioni” di migranti che arrivano al confine messicano di essere la causa della perdita di posti di lavoro e di alloggi per queste minoranze. Ha poi dipinto un ritratto apocalittico di questi migranti, descritti come criminali di ogni genere provenienti dai quattro angoli del mondo. Al punto da sospettare che questi “uomini”, “fisicamente in forma, hanno tra i 19 ei 25 anni (…) e sono abbastanza grandi per combattere”, di voler “costruire un esercito” all’interno degli Stati Uniti.

Donald Trump, che ha abbracciato un discorso sempre più violento sull’immigrazione, promette la più grande “operazione di deportazione” nella storia degli Stati Uniti.

Denunciando l’inflazione, che attribuisce a Joe Biden, sui prezzi della benzina – o del bacon -, ha anche promesso di ridurre i costi energetici del 50% nel suo primo anno di mandato alla Casa Bianca.

– In prova –

Poco più di un mese prima del suo primo dibattito elettorale contro Joe Biden alla CNN, il candidato repubblicano, 77 anni, ha nuovamente deriso il suo avversario democratico, quattro anni più grande di lui, sulla sua età e salute fisica: “non sa di essere vivo ”, ha attaccato, nel corso di un discorso durato più di un’ora e mezza.

Spesso bloccato a New York per la sua presenza obbligatoria al processo per pagamenti nascosti a una star del cinema X, Donald Trump ha recentemente intensificato le sue uscite elettorali nella sua città natale, dove ha fatto fortuna nel settore immobiliare e dove i cieli da rottamatori portano il suo nome . Ma New York è una roccaforte democratica e Donald Trump ha ricevuto solo il 15% dei voti nel Bronx nel 2020.

Un sostenitore di Donald Trump sventola una bandiera americana durante la manifestazione del candidato presidenziale repubblicano nel Bronx, New York, il 23 maggio 2024 (AFP / Jim WATSON)

Recandosi in questo quartiere, dove vivono più del 55% degli ispanici e quasi il 30% degli afroamericani, il candidato repubblicano alle presidenziali del 5 novembre vuole dimostrare di saper attirare le folle di queste minoranze percepite come un terreno fertile essenziale per il campo democratico nella corsa alla Casa Bianca.

“Ha un po’ di sostegno qui e penso che questa volta farà un po’ meglio”, ha assicurato George Marrero, un ispanico di 68 anni residente nel Bronx che è venuto all’incontro.

Nel suo primo incontro a New York dal 2016, il repubblicano ha descritto una città “in declino”. Ha promesso di “riportare la sicurezza nelle nostre strade”, “il successo nelle nostre scuole”, “abbassare le tasse” e “riportare le imprese e i grandi contribuenti a New York”.

– 83% per Biden nel 2020 –

Il Bronx ha votato per Joe Biden con oltre l’83% nel 2020. Nel 2008, Barack Obama ha flirtato con l’89% dei voti lì.

Funzionari eletti e associazioni di sinistra hanno manifestato contro il suo arrivo.

I sostenitori di Donald Trump in fila prima del suo raduno nel Bronx a New York, il 23 maggio 2024 (GETTY IMAGES NORTH AMERICA / STEPHANIE KEITH)

Donald Trump è stato criticato per aver recentemente affermato che i suoi problemi legali e le sue incriminazioni in quattro diversi casi lo rendevano solidale con gli afroamericani maltrattati dal sistema giudiziario, in un paese in cui il tasso di incarcerazione dei neri è molto più alto della loro quota nel popolazione.

Ma i sondaggi mostrano che ha fatto progressi tra gli afroamericani e gli ispanici, in particolare tra i giovani e tra coloro che incolpano Joe Biden per l’aumento dell’immigrazione clandestina al confine messicano.

Il team della campagna di Joe Biden ha trasmesso un annuncio prima dell’incontro incentrato sulle controversie razziali che circondano Donald Trump. Nel 1989, l’uomo d’affari chiese la pena di morte per cinque adolescenti neri e ispanici ingiustamente accusati e condannati per lo stupro di una donna a Central Park, uno dei casi di errori giudiziari più famosi negli Stati Uniti, di cui il razzismo era causa. fondale.

Il team di Donald Trump afferma che il presidente uscente è nel panico “perché gli elettori neri non credono a ciò che Biden sta vendendo loro”.

-

PREV “Black Money”, un classico di Ross Macdonald, un’indagine che si dipana come un lenzuolo di seta
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India