Quattro morti nel crollo di un ristorante alle Baleari: notizie

-

Quattro persone sono morte e una ventina altre sono ferite giovedì nel crollo di un ristorante situato sulla famosa isola turistica di Maiorca, nell’arcipelago spagnolo delle Baleari, hanno riferito i servizi di emergenza.

“Ci sono quattro morti e 21 feriti di varia gravità”, ha detto all’AFP un portavoce dei servizi di emergenza dell’arcipelago.

Alcuni dei feriti sono in gravi condizioni e tra le vittime ci sono persone di “diverse nazionalità”, ha detto, senza poter fornire ulteriori dettagli.

Le Isole Baleari, situate nel Mar Mediterraneo e conosciute per le loro acque cristalline e le loro spiagge, sono la seconda regione più turistica della Spagna dopo la Catalogna. Nel 2023 hanno accolto più di 14 milioni di turisti, secondo i dati ufficiali.

L’arcipelago, di cui Maiorca è l’isola principale, è particolarmente popolare tra i turisti tedeschi e britannici.

La tragedia è avvenuta a fine giornata nella zona turistica di Playa de Palma quando è crollato “il tetto di un edificio a due piani” che ospitava un ristorante, ha spiegato il portavoce dei servizi di emergenza. Questa zona si trova a sud di Palma di Maiorca, la capitale dell’isola di Maiorca.

Molti vigili del fuoco sono intervenuti sul posto mentre le ambulanze trasportavano i feriti all’ospedale, ha notato sul posto un fotografo dell’AFP.

I servizi di soccorso “continuano a lavorare sul posto” per verificare se le vittime non sono ancora intrappolate sotto le macerie, si legge in un messaggio pubblicato sul social network X.

La strada è stata transennata dalla polizia per consentire il lavoro dei soccorritori.

Al momento non si conoscono le ragioni del crollo di questo ristorante, situato in via Cartago a Playa de Palma, ma secondo testimoni citati dai media locali è crollato il tetto di una parte del primo piano.

Questa zona è stata molto frequentata a fine giornata, quando la stagione turistica è già in pieno svolgimento nelle Isole Baleari, un arcipelago che comprende anche le isole di Ibiza, Minorca e Formentera.

In un messaggio su X, il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez ha affermato di “seguire da vicino le conseguenze del terribile crollo avvenuto sulla spiaggia di Palma”.

Il leader socialista ha inoltre “presentato le sue condoglianze alle famiglie dei defunti” e ha offerto “tutti i mezzi e il personale necessari” da parte dello Stato centrale per aiutare le autorità regionali nella gestione dell’incidente.

-

PREV Während Italian – Spanien – Baggio zuhause überfallen und verletzt – Sport
NEXT Dopo le inondazioni, è tempo di bilanci nel Great West: giornale delle 20:00