Seine-et-Marne: 13 anni dopo un drammatico incidente, deve ancora un risarcimento di 3,6 milioni di euro

Seine-et-Marne: 13 anni dopo un drammatico incidente, deve ancora un risarcimento di 3,6 milioni di euro
Seine-et-Marne: 13 anni dopo un drammatico incidente, deve ancora un risarcimento di 3,6 milioni di euro
-

Di

Agnese Braik

pubblicato su

23 maggio 2024 alle 17:56

Vedi le mie notizie
Segui La Repubblica della Senna e della Marna

A distanza di anni dalla tragedia, questa grave vicenda ha ancora ripercussioni.

Nella notte tra l’11 e il 12 dicembre 2011, si è verificato un drammatico incidente a Vaux-le-Pénil, nella Senna e Marna. Lucas ha perso il controllo del suo veicolo e ha terminato la sua gara contro un albero. Il bilancio sarà molto pesante. Uno dei passeggeri, Quentin soccomberà alle sue ferite in ospedale, e l’altro suo compagno, Maxime, resterà serio problemi motori. Per quanto riguarda l’autista, lo sarà amputato a livello della tibia.

3,6 milioni di danni

Quest’ultimo, giudicato Corte Criminale per omicidio e lesioni colpose, è stato condannato a tre anni di reclusione, due dei quali sospesi. Una frase che era stata modificata.

Ma soprattutto, durante l’udienza sugli interessi civili, Lucas è stato condannato a pagare di più 3,6 milioni di danni a Massimo. Oro, assicurazione dei condannati, Serenisfiliale del Crédit Mutuel, non avrebbe effettuato nessun rimborso alla vittima. Con il pretesto che il suo cliente aveva ricevuto una multa per alcol nel settembre 2011 e che aveva riprogrammato il suo veicolo per aumentarne la potenza…

“Tuttavia, nel contratto iniziale, Lucas era ben assicurato per questo”, precisa il padre, pur affermando che l’assicuratore avrebbe “provveduto un falso contratto durante i dibattiti civili. Un’accusa che si è così trasformata in rimostranza con il procuratore di Melun, il 10 aprile 2017, per frode organizzata tra bande (Lucas era passato il broker Empruntis garantire), per abuso di fiducia, falsificazione e uso di falsificazione e frode giudiziaria. Serenis non ha risposto alle nostre richieste: “Le informazioni relative ai nostri clienti ed ex clienti sono confidenziali e coperte dal segreto professionale”, ha spiegato la compagnia assicurativa.

L’improbabile percorso della procedura

Da quando è stata presentata la denuncia, la procedura seguito un percorso improbabile. Il documento è stato prima trasmesso alla Procura della RepubblicaAjaccio, dopo che Lucas si è trasferito in Corsica. “Nel 2019 il fascicolo è arrivato alla questura di Niort, a Deux-Sèvres, e non so perché”, dice il papà arrabbiato. Poi è stato ritrasmesso alla Questura di Milano San Denis, sede dell’Empruntis. Poi tocca a Clichy-la-Garennea Hauts-de-Seine, che il reclamo è stato inviato per errore.

“Mi è stato detto che il dossier non era una priorità”, continua. Non ero mai stato interessato al file prima e volevo starne lontano. Ma dopo un po’ mi sono stancato! Preferiamo incolpare un individuo piuttosto che un gruppo finanziario. “

Video: attualmente su -

Il viaggio non si ferma qui e prosegue alla stazione di polizia Valenza (Drôme), dove siede Serenis. Alla fine, secondo le ultime notizie, si è recata alla stazione di polizia di Strasburgo (Basso Reno), sede degli archivi assicurativi…

“Purtroppo non ne trovano più traccia, sono stanco, non andiamo avanti, il denunciante è disperato. Il rischio è che cadiamo in prescrizione e il nostro avvocato darà seguito agli inquirenti. Se risulta che il file è andato perduto, presenterò un reclamo contro l’amministrazione! »

“Come può ricostruire se stesso? »

Nel frattempo il figlio, oggi 33enne, versa in gravi difficoltà: “Perderà il lavoro perché è disabile. Prima, il fondo di garanzia Gli hanno preso 150€ al mese, ma ora pretende €500. Come ti aspetti che se la cavi quando non ha altri mezzi oltre all’aiuto dei suoi genitori? Come può ricostruire se stesso? »

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

NEXT Kylian Mbappé si offre un’uscita politica che farà ancora parlare di sé in Francia – Tout le football