il presunto colpevole è stato processato per violenza domestica

il presunto colpevole è stato processato per violenza domestica
il presunto colpevole è stato processato per violenza domestica
-

” Per quello? »Ludwig Laisné, il padre di Auriane, trovato morto il 5 aprile 2024 (vedi LND 2172), ucciso dal fidanzato in una cappella a Saint-Aosta in Italia, vuole capire. Perché la giustizia non poteva proteggere sua figlia da suo genero, Sohaib Teima? Presente nell’aula del tribunale penale di Grenoble che dovrà giudicare l’uomo che lui chiama “il boia”, per gli atti di violenza domestica precedenti all’omicidio della figlia, ha preparato un testo per i giornalisti presenti al termine dell’udienza.

Questo Villeurbanne, insegnante di musica, sottolinea “le carenze e le disfunzioni della giustizia”, nonostante le “numerose violenze e rapimenti ripetuti”. Senza odio né rabbia, ma con grande dignità, si chiede: “perché il suo carnefice ha potuto avvicinarsi a lei quando era stato disposto il divieto di contatto? Perché non gli è stato richiesto di indossare un braccialetto elettronico? In sostanza, come ha fatto la giustizia a rendere possibile questa tragedia…

Quanto a Teima Sohaib, è stato condannato a 6 mesi di carcere e divieto di recarsi sul suolo francese per 10 anni. Resta presunto innocente dell’omicidio di Auriane ma nelle prossime settimane verrà estradato in Italia dove dovrà rispondere dell’omicidio della giovane.

-

PREV Il cane April di Little Egg Harbor, NJ, ha bisogno di un’adozione urgente e salvavita
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez