THAILANDIA – DISASTRO: Risultati dell’incendio al terminal Map Ta Phut, un morto e quattro feriti

THAILANDIA – DISASTRO: Risultati dell’incendio al terminal Map Ta Phut, un morto e quattro feriti
THAILANDIA – DISASTRO: Risultati dell’incendio al terminal Map Ta Phut, un morto e quattro feriti
-

Questa mattina è scoppiato uno spettacolare incendio in un serbatoio di stoccaggio petrolchimico presso il terminal dei serbatoi di Map Ta Phut, nella zona industriale di Map Ta Phut, nella provincia di Rayong. Dopo ore di lotta feroce contro le fiamme, i vigili del fuoco sono finalmente riusciti a domare l’incendio intorno alle 17:00.

Le autorità hanno inizialmente annunciato di avere l’incendio sotto controllo alle 12:30. Tuttavia, alle 13, le fiamme sono riprese, estendendosi ad altri due serbatoi. Alle 14:30, data la gravità della situazione, l’Ufficio per la zona industriale della Thailandia (IEAT) ha avviato un piano di emergenza di livello 2, ordinando l’evacuazione delle aree circostanti. Alle 16 l’incendio si è intensificato, interessando anche il serbatoio numero 3. Fortunatamente alle 16:50 i vigili del fuoco sono riusciti a domarlo.

Purtroppo l’incidente ha provocato la morte di una persona e il ferimento di altre quattro. Inoltre, sono stati constatati notevoli danni materiali che hanno portato alla sospensione dell’attività del terminal di proprietà della filiale di SCG Chemicals.

Il primo ministro tailandese Srettha Thavisin, parlando sul suo account X, ha annunciato la creazione di un’unità di crisi per coordinare la risposta al disastro. Le autorità hanno inoltre messo in atto misure di monitoraggio della qualità dell’aria nell’area circostante il sito.

Ogni settimana ricevi Gavroche Hebdo. Registrati cliccando qui.

-

PREV Morti di migranti del Benin sulle coste tunisine: il governo simpatizza, “Les Démocrates” deplora il fallimento delle politiche
NEXT Tolosa. Un edificio rischia di crollare a due passi dal Campidoglio: evacuati i residenti