Notizie sull’indice del dollaro USA (DXY): mostra resilienza nonostante l’atteggiamento cauto della Fed

Notizie sull’indice del dollaro USA (DXY): mostra resilienza nonostante l’atteggiamento cauto della Fed
Notizie sull’indice del dollaro USA (DXY): mostra resilienza nonostante l’atteggiamento cauto della Fed
-

Indicatori economici e dichiarazioni della Fed

Questo sentimento cauto del mercato fa seguito ai commenti del presidente della Federal Reserve di Richmond, Tom Barkin, che ha sottolineato la capacità della Fed di ritardare i tagli dei tassi fino a quando non appariranno segnali più definitivi di allentamento dell’inflazione. Ciò è in linea con i risultati del recente incontro della Fed, sottolineando un approccio attendista. Inoltre, il rapporto sull’occupazione di aprile più debole del previsto, con solo 175.000 nuovi posti di lavoro rispetto ai 240.000 previsti, e un leggero aumento della disoccupazione al 3,9%, ha alimentato speculazioni sul futuro dei tassi di interesse.

Movimenti valutari globali

Sul fronte internazionale, lo yen si è indebolito nei confronti del dollaro, che l’ultima volta era stato scambiato al rialzo a 154,51 yen. Questo movimento è notevole a seguito dei sospetti interventi del Giappone per stabilizzare lo yen, con accenni di continua vigilanza da parte del governo contro i movimenti disordinati del mercato. Nel frattempo, il dollaro australiano è sceso dopo che la Reserve Bank of Australia ha mantenuto il suo tasso di interesse, divergendo dai segnali aggressivi previsti. L’euro e la sterlina hanno mostrato cambiamenti minimi o nulli in vista delle prossime decisioni della banca centrale.

Previsioni a breve termine

Guardando al futuro, si prevede che il dollaro USA manterrà la sua forza, sostenuto da una solida prospettiva economica statunitense e dall’atteggiamento cauto della Fed sulla politica monetaria. La valutazione del dollaro rimane elevata e, con le persistenti incertezze economiche globali e le aspettative differenziali sui tassi di interesse, il DXY potrebbe vedere un continuo supporto. Gli operatori dovrebbero monitorare da vicino le prossime comunicazioni della Federal Reserve e gli indicatori economici globali, poiché questi svolgeranno un ruolo cruciale nel modellare i movimenti valutari a breve termine e le aspettative sui tassi di interesse.

Analisi tecnica

-

PREV Scommettendo tutto sulle partite di ritorno, il Paris gioca con il fuoco
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez