DIRETTA – La fame minaccia Gaza: allerta il direttore del Programma alimentare mondiale (WFP) | TV5MONDE

DIRETTA – La fame minaccia Gaza: allerta il direttore del Programma alimentare mondiale (WFP) | TV5MONDE
DIRETTA – La fame minaccia Gaza: allerta il direttore del Programma alimentare mondiale (WFP) | TV5MONDE
-

Gruppi armati palestinesi, uno dei quali si dichiara membro del gruppo islamico Hamas, avrebbero rubato un totale di 66 milioni di euro dalle casse di diverse filiali bancarie a Gaza, ha riferito sabato il quotidiano Le Monde.

Il quotidiano francese ha avuto accesso a un documento inviato dalla Banca di Palestina “ad alcuni partner internazionali” che descrive rapine spettacolari, inclusa quella avvenuta nella sua agenzia principale a Gaza City il 16 aprile.

Secondo il documento ottenuto da Le Monde, il 16 aprile, i dipendenti “scoperto che era stato praticato un foro nel soffitto della volta”spiega il giornale, precisandolo “I criminali hanno messo le mani sulle cassette dei bancomat, contenenti l’equivalente di 2,8 milioni di euro in shekel israeliani”.

Continua Le Monde: “La mattina successiva, 17 aprile, ‘gruppi armati’ armati di esplosivi si sono nuovamente recati nell’edificio“di far saltare in aria la cassetta di cemento versata il giorno prima per proteggere il denaro e aprire tre forzieri, “prendendo l’equivalente di 29 milioni di euro in diverse valute”.

(Ri)vedere → Gaza: una ricostruzione costosa

Il 18 aprile è stata la seconda agenzia, la più grande del centro cittadino, ad essere attaccata da un “commando” di uomini che affermano “delle più alte autorità di Gaza”, una formula che designa Hamas, richiama il giornale e se ne va “con l’equivalente di 33,6 milioni di euro in shekel israeliani”.

Inoltre, l’esercito israeliano, da parte sua, ha sequestrato l’enclave “una grossa somma di denaro appartenente all’istituzione”, secondo le informazioni di Le Monde. Il quotidiano cita anche i media israeliani, che “A febbraio hanno riferito che la somma confiscata ammontava a diverse decine di milioni di dollari e che l’operazione aveva lo scopo di impedire ad Hamas di mettere le mani su questa somma.”

In questo contesto di guerra, è ancora più difficile per la Banca di Palestina proteggere la propria liquidità e quindi per gli abitanti di Gaza ottenere contanti. “Solo due bancomat funzionano ancora, a Rafah e Deir Al-Balah (sud), quando vengono forniti di elettricità”, sottolinea Le Monde.

-

PREV Bruxelles prevede un’inflazione inferiore alle attese nel 2024
NEXT I giovani del Kashmir entrano nella Hall of Fame della NASA