tensioni intorno ad un accordo di tregua

tensioni intorno ad un accordo di tregua
tensioni intorno ad un accordo di tregua
-

Mentre le famiglie degli ostaggi affermano che il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu sta cercando di rovinare le possibilità di rilascio dei loro cari, al Cairo si discute ancora su una tregua a Gaza, in un contesto di reciproche accuse da parte dei belligeranti di ostacolare qualsiasi accordo.

Questo sabato, come ogni sabato, si sono svolte in Israele manifestazioni di solidarietà con gli ostaggi e contro il governo. “ Sei tu che mina qualsiasi accordo », denunciava un cartello ornato col ritratto di Beniamino Netanyahu durante una manifestazione a Tel Aviv. In serata migliaia di persone, compresi i parenti degli ostaggi, hanno nuovamente chiesto al governo israeliano di concludere un accordo di tregua che consenta il loro ritorno.

Questa manifestazione segue 24 ore di tensione, sottolinea il nostro corrispondente da Gerusalemme, Michele Paolo. Dopo che sono emerse notizie secondo cui Hamas si stava preparando ad accettare molte delle proposte israeliane di tregua e di rilascio degli ostaggi, l’ufficio del primo ministro ha rilasciato due dichiarazioni nel mezzo dello Shabbat, citando un funzionario politico di alto rango. Tregua o no, l’esercito israeliano entrerà a Rafah, dice questa fonte, che i media israeliani identificano come Benyamin Netanyahu. Questo comunicato stampa indica anche che non si tratta di porre fine alla guerra Gaza.

Maggiori informazioni su RFI

-

PREV Trump afferma di essere “molto positivo e di mentalità aperta verso le società di criptovaluta”
NEXT Un parlamentare statunitense afferma il “sostegno costante” del Congresso a Taiwan