strade, case e mobili realizzati con gusci di ostriche

strade, case e mobili realizzati con gusci di ostriche
strade, case e mobili realizzati con gusci di ostriche
-

Ai margini dell’Etang de Thau, il villaggio di Bouzigues (Hérault) è rinomato per la qualità delle sue ostriche. Molti ristoranti offrono anche ai buongustai la possibilità di gustarlo con i piedi nell’acqua. Il problema è che le 10.000 tonnellate di molluschi prodotte ogni anno generano in media 8.000 tonnellate di rifiuti.

Guscio d’ostrica, un rifiuto che può essere riciclato. | MALAKIO
Visualizza a schermo intero
Guscio d’ostrica, un rifiuto che può essere riciclato. | MALAKIO

Così nel 2020 l’agglomerato ha chiesto a Colas, leader mondiale nella costruzione, manutenzione e manutenzione delle infrastrutture di trasporto (filiale di Bouygues), che ha un’agenzia a Sète, di trovare un’idea per riutilizzare questi rifiuti, come ha fatto il suo manager locale Romain Caraï ce lo spiega.« Ci abbiamo pensato, investito in ricerca e sviluppo, condotto test per diversi mesi nel nostro laboratorio e infine, abbiamo sviluppato un rivestimento a base di sabbia di gusci di ostrica che utilizziamo a Sète, Bouzigues, Narbonne e Leucate sui percorsi pedonali, ciclabili e automobilistici. parchi. »

“Sperimenta le possibilità”

Un nuovo tipo di calcestruzzo, realizzato con materiali di origine biologica e rinnovabili, che soddisfa tutte le esigenze del cortocircuito, dell’economia circolare, a basse emissioni di carbonio e prodotto in Francia.

A Montpellier, il progetto immobiliare Terra Ostrea introdurrà nei suoi materiali i gusci di ostriche. | ARCHITETTI NBJ
Visualizza a schermo intero
A Montpellier, il progetto immobiliare Terra Ostrea introdurrà nei suoi materiali i gusci di ostriche. | ARCHITETTI NBJ

Altri progetti simili stanno fiorindo lungo le coste. A Montpellier, un programma di costruzione di alloggi sociali chiamato “Terra Ostrea” utilizza anche i gusci di ostriche. Sono considerati un eco-rifiuto, quindi suggeriamo di testare le loro possibilità di utilizzo costruttivo”, spiega l’architetto del progetto Jacques Brion.

Questi materiali suscitano interesse anche oltre i confini dell’Occitania. A Rennes (Ille-et-Vilaine), l’azienda Ostrea crea materiali ad alte prestazioni a base di gusci di ostriche, cozze e capesante, simili al marmo o alla pietra naturale, che possono essere utilizzati come pavimenti, a parete o anche per i mobili.

“La madreperla, il materiale naturale più resistente al mondo”

Vicino a Nantes (Loira Atlantica), Malakio produce oggetti destinati principalmente al settore alberghiero e della ristorazione (decorazioni, stoviglie, mobili, illuminazione), a partire da un composito a basso contenuto di carbonio ricavato da gusci riciclati di cui dispone. E sulla duna del Pilat (Gironda) è attualmente in fase di sperimentazione un percorso pedonale in cemento ricavato dai gusci delle ostriche di Arcachon.

I gusci delle ostriche vengono utilizzati nella composizione di un materiale composito utilizzato, ad esempio, per realizzare mobili. | MALAKIO
Visualizza a schermo intero
I gusci delle ostriche vengono utilizzati nella composizione di un materiale composito utilizzato, ad esempio, per realizzare mobili. | MALAKIO

Il guscio delle ostriche può diventare un prodotto essenziale per la pianificazione territoriale? David Grégoire, professore universitario dell’ISA BTP dell’Università di Pau e Pays de l’Adour (Pirenei Atlantici), in un sogno. Da anni studia le straordinarie proprietà della madreperla, « il materiale naturale più resistente al mondo. Lui e il suo team hanno sviluppato un aggregato a base di molluschi frantumati, compatibile con cementi a basso contenuto di carbonio. “Così possiamo realizzare calcestruzzi strutturali ad alte prestazioni e a basso impatto ambientale, ci spiega. Dal punto di vista chimico la natura lavora sempre con gli elementi più semplici. Abbiamo tutto l’interesse a trarne spunto. »

Questo calcestruzzo sostenibile diventerà un giorno la norma? Per il momento il settore dell’ingegneria civile resta misurato, evidenziando evidenti ragioni di sicurezza.

-

PREV questa offerta potrebbe non durare tutta l’estate
NEXT Pocketpair unisce le forze con Sony Music e Aniplex per fondare Palworld Entertainment – Notizie