Top 14 – Aggiornamento sulla rosa della 23esima giornata

Top 14 – Aggiornamento sulla rosa della 23esima giornata
Top 14 – Aggiornamento sulla rosa della 23esima giornata
-

Infortuni, rientri o addirittura squalifiche, facciamo il punto sui numeri dei diversi club all’alba della 23esima giornata di Top.

Perpignano

Sadek Deghmache ha riportato una distorsione al ginocchio contro il Montpellier. Già documentata la sua indisponibilità contro il Clermont, mentre si deciderà all’ultimo momento per Jacobus Van Tonder, che ha riportato un trauma cranico durante il derby e le cui condizioni verranno giudicate in settimana. Sacha Lotrian, che è stato sottoposto alla commissione disciplinare, alla fine non verrà sospeso. Con l’assenza di Giorgi Tetrashvili (pettorale) e Akato Fakatika (polpaccio), questa è una buona notizia per gli Usapisti perché solo Xavier Chiocci potrebbe giocare sulla fascia sinistra della mischia.

Clermont

La semifinale della Challenge Cup non ha aumentato l’infermeria di Clermont. Nonostante tutto, Alivereti Raka (dito) e George Moala (fianchi) sono ancora indisponibili, così come Daniel Bibi Biziwu (mano) o Sébastien Bézy. Alexandre Fischer (bicipite femorale) e Irae Simone (ginocchio) continuano la loro riabilitazione. Étienne Falgoux (bicipiti) potrebbe recarsi in Catalogna, così come Benjamin Urdapilleta.

Castres

Arata e Chilachava sono entrambi squalificati dopo i cartellini rossi ricevuti contro l’Oyonnax. L’assenza del mediano di mischia uruguaiano permette a Doubrère di rientrare nel gruppo dove dovrebbe essere il sostituto di Fernandez. Popelin, infortunato dopo la partita di Gloucester, tornerà al numero 10 questo fine settimana. Staniforth ritorna. Per la partita contro il Clermont è atteso Palis (ginocchio). Cope e Ardron (commozioni cerebrali) torneranno nel mese di maggio. La stagione di Romain Macurdy (spalla) è finita.

Montpellier

Molte incertezze aleggiavano ancora sul XV titolare del Montpellier. Quanto alle certezze, la stagione di Anthony Bouthier è finita e non tornerà in campo prima del 2025. Willemse è ancora squalificato e tornerà solo per l’ultima partita della stagione regolare, a Clermont. Tu’inukuafe ha subito un intervento chirurgico al collo. Tauleigne potrebbe rientrare in gruppo, ma Forletta è in infermeria, così come Van Rensburg.

Pau

Mancano: Hugo Auradou (distorsione alla caviglia, stagione finita), Mickaël Capelli: (legamento crociato del ginocchio, operato il 19 gennaio), Samuel Ezeala (distorsione grave del piede), Clément Laporte (rottura del tendine d’Achille, operato il 22 novembre). La Sezione sarà priva anche di Brent Liufau infortunato ad una caviglia (frattura, lussazione, operato il 17 dicembre). Tumua Manu soffre di una coscia (infortunio), Rémi Sénéca di un ginocchio (legamento crociato, operato il 25 gennaio), Aminiasi Tuimaba si sta curando l’avambraccio (frattura, operato il 10 aprile) e Luke Whitelock ha un tendine d’Achille (lesione).

Oyonnax

Non c’è molto movimento nel girone dell’Aindinois anche se la sosta ha favorito il rientro di due giocatori. Trova il suo posto il terzino Darren Sweetnam, vittima di un problema muscolare durante la gara contro il Racing 92 e assente contro il Castres. Leggermente infortunato nel corso della stessa partita contro Castres e costretto a lasciare prematuramente il campo, operativo anche il mediano di mischia Vasil Lobzhanidze. A seguito di un trauma cranico in allenamento, il centro Pedro Bettencourt sarà fermo per diverse settimane. Assente da novembre, torna in seconda fila Kevin Kornath.

Corsa 92

Dopo aver trascorso sei mesi in infermeria in seguito ad un intervento chirurgico al ginocchio, il nazionale fijiano Josua Tuisova dovrebbe fare il suo primo debutto con il Racing 92 questo fine settimana ad Auxerre. Anche lui di ritorno alle competizioni dopo l’infortunio contro il Tolosa negli ottavi di finale di Coppa dei Campioni, Siya Kolisi dovrebbe partire dal numero 8 sabato pomeriggio, lasciando Baptiste Chouzenoux e Cameron Woki a occupare i corridoi. La cerniera Le Garrec-Gibert si rinnova logicamente, quando il “platano” Vinaya Habosi dovrebbe tornare in fondo alla regione parigina. Sulla carta sembra buono…

Bayona

La seconda o terza fila Arthur Iturria (dito rotto) è tornato ad allenarsi. Il terzino Yoan Orabé potrà tornare alle competizioni questo fine settimana, con buone speranze. Il centro fijiano Sireli Maqala, che è tornato ad allenarsi, tornerà presto. Gaëtan Germain, Pieter Scholtz e Pascal Cotet non torneranno per la stagione. Da notare i rientri dopo l’infortunio della seconda fila Denis Marchois e del versatile trequarti Reece Hodge.

Tolone

Étrillard (tendine d’Achille), Paia’aua (polpaccio), Waisea (spalla) sono sulla fascia. Alainu’uese sta ancora scontando la squalifica. Dréan (dito) è tornato ad allenarsi ed è in forma. Rayan Rebbadj è a disposizione di France 7. Di fronte a La Rochelle, diversi dirigenti (Abadie, Priso, Villière) saranno presenti per accogliere il Lione.

Lione

Vittima di uno strappo al polpaccio mentre segnava la meta offensiva bonus contro il Pau nei minuti di recupero, il terzino Alexandre Tchaptchet sarà assente fino alla fine di maggio mentre Gouzou (commozione cerebrale a Perpignan) sarà ancora in panchina questo fine settimana. D’altro canto, molti giocatori (Kaabèche, Géraci, Okuya, Saghinadze, Pacheco, Radradra, Abrahams) sono tornati ad allenarsi al 100% e hanno svuotato un’infermeria che conta solo assenti di lunga data Thibaut Regard (tendine d’Achille), Jean-Marc Doussain, Dylan Cretin e Joe Powell (ginocchio), la cui stagione è finita.

Bordeaux-Bègles

Lekso Kaulashvili (stinco) e Antoine Miquel (commozione cerebrale) sono tornati ad allenarsi. A forfait contro La Rochelle: Jefferson Poirot (collo), Sipili Falatea (legamenti crociati), Jandre Marais (legamenti crociati), Pierre Bochaton (caviglia), Marko Gazzotti (caviglia) e Nans Ducuing (bicipite femorale).

La Rochelle

Un tempo previsto per il suo ritorno in competizione contro il Bordeaux, Bourgarit (spalla) alla fine è ancora considerato “troppo stretto”. Giovedì si dovrà decidere se Paiva si sia infortunato gravemente al ginocchio durante la gara di andata (novembre), giorno del suo 28esimo compleanno. Si è candidato l’ex pilastro girondino ma in mattinata sono rimaste ancora esitazioni sulla composizione della panchina. Semaforo verde per Colombe (ginocchio) e Berjon (psoas). Non ancora per Kerr-Barlow (commozione cerebrale). Infortunatisi contro il Tolone, Boudehent (bicipite femorale), Dillane (ginocchio) e Iribaren (mano) si sono uniti a Dulin (ginocchio) e Wardi (polso) in infermeria.

Tolosa

Vittima di un naso rotto nell’ultima azione della partita contro gli Harlequins, Blair Kinghorn sarà esentato dal ricevimento allo Stade Français questa domenica sera. Quanto a Romain Ntamack, che soffre di una stampella, è incerto. Per quanto riguarda le buone notizie, lo staff del Tolosa può contare ancora una volta su Pierre-Louis Barassi (colpito alle costole contro il Racing 92 negli ottavi di finale di Coppa dei Campioni) e su Théo Ntamack (infortunato alla cresta iliaca). Infine, Joshua Brennan (polpaccio) è in fase di recupero.

Stadio francese

Rory Kockott, partito per il Sudafrica pochi giorni prima della sosta per la Coppa dei Campioni, si è allenato normalmente questa settimana e farà quindi il suo ritorno a bordo campo a Parigi. A Joris Segonds, da parte sua, viene offerta la possibilità di dimostrare che la sua stagione fiacca finora è solo un malinteso. Kylan Hamdaoui parte da dietro. Joe Marchant, utilizzato molto spesso sulla fascia in questa stagione, questa volta partirà da centro, insieme a Pierre Boudehent.

-

PREV chi è Kieran McKenna, il giovane allenatore prodigio a cui si contendono tutti i club inglesi?
NEXT Affare Venanzi-Standard: l’ex presidente metterà in discussione il 21 giugno la sua richiesta di restituzione del prestito a Rouches