a Marsiglia, la simbolica staffetta tra Europa e Ucraina davanti al Mucem

a Marsiglia, la simbolica staffetta tra Europa e Ucraina davanti al Mucem
a Marsiglia, la simbolica staffetta tra Europa e Ucraina davanti al Mucem
-
>>>>
SYLVAIN THOMAS / AFP La ginnasta ucraina Maria Vysochanska è stata la capitana della staffetta Europa-Ucraina in questa seconda giornata della fiamma olimpica a Marsiglia.

SYLVAIN THOMAS / AFP

La ginnasta ucraina Maria Vysochanska è stata la capitana della staffetta Europa-Ucraina in questa seconda giornata della fiamma olimpica a Marsiglia.

JO PARIGI – Seconda notte a Marsiglia per la fiamma olimpica. Il giorno dopo il suo maestoso arrivo al Porto Vecchio a bordo della Belém, ha attraversato la città di Marsiglia trasportata di mano in mano questo giovedì 9 maggio, da Basile Boli all’inizio della giornata a Didier Drogba che ha acceso il calderone davanti al Stadio del Velodrome.

Tra queste due antiche glorie dell’OM si sono avvicendati campioni dello sport e personaggi anonimi. E a metà giornata, un momento ancora più solenne degli altri: in questa Festa dell’Europa, una staffetta Europa-Ucraina carica di simboli per rimarcare la solidarietà del mondo sportivo con l’Ucraina invasa più di due anni fa dalla Russia.

Questo relè “è un modo per sottolineare la nostra solidarietà con l’Ucraina (…) in un momento in cui sta attraversando una terribile guerra di aggressione”ha sottolineato accogliendoli il ministro francese dello Sport, Amélie Oudéa-Castéra. “È un sostegno enorme, in primis dalla Francia, un modo per sottolineare che formiamo un’unica famiglia europea, che non è solo Europa PIÙ uno”ha salutato insieme a lui la sua controparte ucraina, Viktoriia Riasna.

La lettura di questo contenuto potrebbe comportare l’inserimento di cookie da parte dell’operatore terzo che lo ospita. Tenendo conto delle scelte che hai espresso riguardo al deposito dei cookie, abbiamo bloccato la visualizzazione di questo contenuto. Se desideri accedervi devi accettare la categoria di cookie “Contenuti di terze parti” cliccando sul pulsante sottostante.

Riproduci video

Attorno alla ginnasta ucraina Maria Vysochanska, capitana di questa staffetta, 27 atleti rappresentavano ciascuno uno dei paesi dell’Unione Europea. A vestire i colori della Francia è stato l’ex astista Jean Galfione. “La maggioranza della popolazione, la maggioranza degli atleti su questo pianeta, vuole la pace, ci sono solo una manciata di persone che non la vogliono. La Tregua Olimpica non è solo parole, proviamoci”ha dichiarato il campione olimpico francese.

“L’Ucraina è parte dell’Europa”

Di fronte al Mucem, il museo delle civiltà europee e mediterranee, un po’ tesa ma sorridente, la giovane stella del suo Paese (21 anni) ha acceso la sua torcia per poi passarla al vicino di casa, il vogatore lituano Saulius Ritter, al primo piano. fila di un picchetto d’onore formato dai 27 atleti comunitari, tra gli applausi di decine di spettatori.

La lettura di questo contenuto potrebbe comportare l’inserimento di cookie da parte dell’operatore terzo che lo ospita. Tenendo conto delle scelte che hai espresso riguardo al deposito dei cookie, abbiamo bloccato la visualizzazione di questo contenuto. Se desideri accedervi devi accettare la categoria di cookie “Contenuti di terze parti” cliccando sul pulsante sottostante.

Riproduci video

“Oggi è la Festa dell’Europa. Siamo d’accordo che l’Ucraina fa parte dell’Europa, questo è un messaggio importante da inviare”ha espresso il colosso baltico, il cui paese è particolarmente preoccupato per il possibile prolungamento della guerra condotta dalla Russia in Ucraina.

Attorno alla giovane donna, il cui padre ha combattuto al fronte contro l’invasione russa, il gruppo di atleti, tra cui anche la polacca Anita Wlodarczyk, tre volte campionessa olimpica in carica nel lancio del martello, o l’ex velocista belga Kim Gevaert hanno poi trottato al Mucem. Questa staffetta comprendeva otto ex medaglie d’oro, due ex portabandiera e sette qualificazioni per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi.

Vedi anche su L’HuffPost:

La lettura di questo contenuto potrebbe comportare l’inserimento di cookie da parte dell’operatore terzo che lo ospita. Tenendo conto delle scelte che hai espresso riguardo al deposito dei cookie, abbiamo bloccato la visualizzazione di questo contenuto. Se desideri accedervi devi accettare la categoria di cookie “Contenuti di terze parti” cliccando sul pulsante sottostante.

Riproduci video

-

PREV Il capitano dell’US Orléans Nicolas Saint-Ruf lascia il club
NEXT Kylian Mbappé già minacciato al Real Madrid