Real Madrid-Bayern, la confessione dell’arbitro

Real Madrid-Bayern, la confessione dell’arbitro
Real Madrid-Bayern, la confessione dell’arbitro
-

La partita di ritorno tra Real Madrid e Bayern Monaco è piena di polemiche fin dal fischio finale di mercoledì sera.

Finito per il Bayern Monaco in Champions League in questa stagione. La squadra bavarese, che sognava di incontrare in finale il rivale tedesco Dortmund come nel 2013, è stata eliminata mercoledì alle porte delle semifinali. Ma l’arbitraggio della partita è stato ampiamente criticato. Il giudice centrale ha confessato.

La confessione del guardalinee

Dopo che l’andata si era conclusa con un pareggio (2-2), mercoledì sera Real Madrid e Bayern Monaco si sono dati battaglia per il ritorno. Al Santiago Bernabéu, il Merengue ha preso il sopravvento vincendo (2-1) grazie alla doppietta di Joselu. Ma Thomas Tuchel e Thomas Müller sono rattristati dopo il gol negato a Matthijs de Ligt nel finale di partita. L’arbitro Szymon Marciniak ha fischiato un fuorigioco controverso (90+12°) per annullare un gol che avrebbe potuto offrire un prolungamento al Bayern Monaco.

Getty/TNT Sport/GOAL

L’allenatore tedesco e il suo attaccante non capiscono la decisione del giudice centrale polacco di fischiare un fuorigioco contestato anche se l’azione non era finita. Mentre Mazraoui e de Ligt venivano coperti da Rüdiger, il difensore olandese ha fatto una rivelazione su quanto gli ha detto nel finale il guardalinee. “La scena alla fine la trovo incredibile. Non riesco a capire perché non lascia che l’azione si svolga. Si è scusato. Non direi che il Real sia sempre fortunato, ma oggi fa la differenza”.ha lanciato per primo Matthijs de Ligt, prima di continuare.

L’articolo continua qui sotto

Matthijs de Ligt Real Madrid Bayern Monaco Champions League 2023-24Getty

“Non lo biasimo. Il calcio è un gioco con gol, con errori. Tutti sbagliano. Il guardalinee mi ha detto che aveva fatto un errore. È facile dare la colpa agli altri, ma non è il mio caso. È un peccato perché forse abbiamo perso per questo, ma questo è il calcio”.ha aggiunto l’ex difensore centrale della Vecchia Signora e dell’Ajax.

-

PREV Ebrahim Raïssi o la deriva dittatoriale dell’Iran
NEXT Rivelata la rosa del Portogallo per Euro 2024