Visita del Papa in Belgio: la messa si svolgerà allo stadio Re Baldovino

Visita del Papa in Belgio: la messa si svolgerà allo stadio Re Baldovino
Visita del Papa in Belgio: la messa si svolgerà allo stadio Re Baldovino
-

Papa Francesco visiterà il Belgio dal 26 al 29 settembre, su invito di KULeuven e UCLouvain, che celebrano il loro 600° anniversario durante l’anno accademico 2024-2025. Una visita prolungata per incontrare la Chiesa del Belgio e i suoi fedeli. Sarà scandito da diversi eventi. Con l’apoteosi di una celebrazione eucaristica.

Fine della suspense, lo Stadio Re Baldovino ospiterà la celebrazione

Da diverse settimane circolavano voci sul luogo in cui si sarebbe tenuta questa celebrazione. Lo stadio è stata la prima opzione della Chiesa. Ma pochi giorni dopo era prevista una partita di calcio. Ciò ha posto problemi tecnici. Gli organizzatori della visita del Papa stavano quindi lavorando parallelamente ad altre opzioni. Alla fine, le trattative hanno avuto successo e oggi è stato annunciato che la messa avrà luogo il 29 settembre allo stadio Re Baldovino. Inizierà alle ore 10.00 Per motivi pratici i fedeli sono invitati a registrarsi individualmenteT. Organizzatori. Attualmente è allo studio la possibilità di registrarsi come gruppo.

Accesso alla celebrazione previa registrazione

Le iscrizioni saranno aperte da lunedì 19 agosto alle ore 10 tramite il sito dedicato alla visita di Francesco in Belgio. Il biglietto che riceverai gratuitamente servirà come ingresso. All’arrivo allo stadio tutti i fedeli riceveranno il libretto della messa multilingue per la celebrazione. Gli organizzatori consigliano di utilizzare i mezzi pubblici per raggiungere lo stadio. È necessario arrivare sul posto al più tardi entro le 8:30.

Anna di Gesù è stata beatificata a Bruxelles il 29 settembre

Durante la celebrazione, Papa Francesco beatifica la carmelitana Anna di Gesù, morta a Bruxelles nel 1621. Evento eccezionale, le beatificazioni avvengono normalmente a Roma. Anna di Gesù, originaria della Spagna, fu una stretta collaboratrice della grande Teresa d’Avila e la aiutò a riformare l’ordine carmelitano. È stato inviato, tra l’altro, a Madrid, Parigi e Bruxelles. Da Bruxelles fondò i monasteri di Lovanio e di Mons e partecipò alla fondazione dei monasteri di Anversa e Cracovia.

Il programma completo della visita di Papa Francesco è in fase di definizione. Lo sveleranno gli organizzatori entro pochi giorni. Nel frattempo troverete già informazioni sul sito dedicato alla visita di François in Belgio.

-

PREV Dopo le accuse di maltrattamenti ed eutanasia, il rifugio per animali di Tolosa cerca di rimettersi in carreggiata
NEXT Il mercato Mas de Mingue a Nîmes si sposta da giovedì 25 luglio