Una casa bifamiliare del 1920 piena di carattere in vendita per $ 1.339.000 a Montreal ovest

Una casa bifamiliare del 1920 piena di carattere in vendita per $ 1.339.000 a Montreal ovest
Una casa bifamiliare del 1920 piena di carattere in vendita per $ 1.339.000 a Montreal ovest
-

È il cortile ad affascinare per primo, con il suo verde infinito e la sua impareggiabile intimità.

• Leggi anche: [VIDÉO] Visita a Shania: un appartamento a 1.160 dollari al mese a Verdun

• Leggi anche: 13 indirizzi che dimostrano che Plaza Saint-Hubert è “the place to be”


Azione RE/MAX

Questa casa secolare è stata mantenuta dagli stessi proprietari per oltre 45 anni, rendendola un luogo di grande valore. Le persone che ne prenderanno possesso avranno accesso ad uno spazio abitativo ordinato e significativo.


Azione RE/MAX

Situata in una zona ambita di Montreal West, questa casa bifamiliare è stata inizialmente costruita dal prestigioso architetto Alfred Payne. La residenza seduce con la sua spaziosità, i suoi pavimenti in legno originali, le sue modanature in rovere immacolato, i suoi soffitti a cassettoni e il suo salone trasversale.


Azione RE/MAX

Guarda il video qui sopra per la visita completa!

Ovviamente amiamo anche i numerosi camini che adornano diverse pareti della casa.


Azione RE/MAX

La proprietà comprende 16 ambienti diversi, tra cui 5 camere da letto, uno spazio ufficio, 3 bagni, un garage indipendente, una cucina con vetrata, fornello a gas e barbecue.


Azione RE/MAX


Azione RE/MAX

Bonus: questa residenza si trova direttamente di fronte allo Strathearn Park e beneficia di una vista libera e di un cortile intimo, senza vicini! Il sogno!


Azione RE/MAX

Si prega di notare, tuttavia, che la vendita avviene senza garanzia legale di qualità, a rischio e pericolo dell’acquirente.

Se questa proprietà attira la tua attenzione, contatta l’intermediario responsabile della vendita, Michael Legare, di RE/MAX Action. Il prezzo richiesto è di $ 1.339.000.

Dai un’occhiata a queste altre proprietà:

-

PREV l’autopsia della ragazza conferma una “significativa collisione cranica causata da diversi colpi con un oggetto contundente”
NEXT aggiornamento sulla riapertura dei boschi di Quimper