Tour “Ti amo”: Lara Fabian generosa e divina in Quebec

-

Con la presenza di una stella che brilla e una voce angelica, Lara Fabian sembrava venuta direttamente dal cielo per eseguire i suoi più grandi classici davanti al pubblico del Grand Théâtre lunedì sera.

Vestita con un magnifico abito scintillante e accompagnata da una manciata di coristi e musicisti, senza artifici, fatta eccezione per alcuni spettacoli di luci ben orchestrati, la belga-quebecchese Lara Fabian ha attinto dai quattro angoli del suo repertorio per offrire un servizio divino ai suoi ammiratori . Gli hanno anche fatto una standing ovation Ci credo ancorala seconda canzone della serata.

Vi lasciamo quindi immaginare l’onda d’amore che ha travolto Io amocanzone del titolo di questo tour.

Lara Fabiano.

Foto Pascal Huot/Agenzia QMI

Lacrime, sorrisi o entrambi allo stesso tempo

La grande cantante 54enne ha tenuto il pubblico nel palmo della mano per tutta la sera e lo ha portato in un viaggio spettacolare con la sua abilità vocale.

Con passeggiate dolci come La differenza E Se mi amitanto quanto con Non senza di te, ha tirato le corde del cuore dei suoi seguaci, che hanno tentato di cantare insieme a lei mentre asciugava le lacrime che scorrevano lungo i loro volti. Ciò era ancora più vero durante Sono malatocapolavoro in cui la favorita ha spinto al massimo la sua voce potente, guadagnandosi così una rosa da parte del pubblico, oltre all’ennesima standing ovation.


Lara Fabiano.

Foto Pascal Huot/Agenzia QMI

Lara Fabian non eccelle solo nell’arte di camminare. Il suo senso della celebrazione è altrettanto sviluppato. I suoi fedeli poterono quindi riporre i fazzoletti e saltare in piedi a battere le mani cantando al suono di Amerò ancora E Cogliere l’attimoin particolare.

Un grande successo

Nonostante alcuni problemi tecnici con quello che sembrava essere il suo visore, Lara Fabian è riuscita a trarre vantaggio da ciascuno dei titoli con cui ha iniziato. Attraverso la sua voce, che passava dalla potenza pura alla delicatezza incarnata, così come il suo palpabile amore per il palco, caratterizzato dal suo magnifico sorriso, sapeva come commuovere il suo pubblico e intrattenerlo.

Non c’è dubbio; Il Quebec ti ama, Lara.

Lara Fabian tornerà sul palco del Grand Théâtre il 18 giugno. Il suo tour Je t’aime si dirigerà poi in Francia, dove tornerà in azione a ottobre.

Potremo vedere Lara Fabian anche quest’inverno in TVA, come madrina della Star Académie, nonché alla guida del suo show, l’anno prossimo, quando riceverà, nella sua villa siciliana, cinque noti personaggi Artisti del Quebec che aiuterà a migliorare.

-

PREV Parigi. Agente di polizia vittima di aggressione con coltello, il sospettato muore
NEXT Seminario dei leader a Orleans