LEGISLATIVO: I Giovani Socialisti sostengono Océane Godard e Pierre Pribetich in Côte-d’Or

LEGISLATIVO: I Giovani Socialisti sostengono Océane Godard e Pierre Pribetich in Côte-d’Or
LEGISLATIVO: I Giovani Socialisti sostengono Océane Godard e Pierre Pribetich in Côte-d’Or
-

“Di fronte all’estrema destra, al Nuovo Fronte Popolare”, cantano i giovani attivisti del Partito Socialista della Côte-d’Oriens, rappresentati da Guillaume Girault.

Comunicato stampa dei Giovani Socialisti della Côte-d’Or del 17 giugno 2024:

Domenica scorsa, dopo l’annuncio dei risultati delle elezioni europee, Emmanuel Macron ha deciso di sciogliere l’Assemblea nazionale. Con questa iniziativa unilaterale, il Presidente della Repubblica semina scompiglio e corre consapevolmente il rischio di dare la maggioranza all’estrema destra. Questo è un approccio irresponsabile. Per la prima volta nella storia della Repubblica, un partito di estrema destra potrebbe guidare la Francia.

Il Raggruppamento Nazionale è il partito della xenofobia, della disuguaglianza di genere e dell’opposizione ai diritti delle minoranze. Recentemente ha suggerito a tutti di ritornare al matrimonio. Inoltre, contrariamente ai suoi discorsi, questo partito non si occupa mai veramente del potere d’acquisto dei francesi. Si oppone all’aumento del salario minimo e quattro anni fa ha sostenuto l’uscita dall’Unione Europea.

Il Raduno Nazionale parla spesso di sicurezza e difesa dei “francesi”. Tuttavia, quando si devono votare le sanzioni contro le milizie russe WAGNER, che attaccano direttamente le nostre forze armate, i loro funzionari eletti si oppongono. Fanno lo stesso durante gli attacchi informatici russi ai nostri ospedali. In realtà sono patrioti spazzatura, pericolosi per le nostre democrazie e per la nostra Repubblica. Quando l’estrema destra arriva al potere, è sempre incerto quando tornerà al potere. Gli americani lo hanno imparato nel modo più duro durante la sconfitta di Donald Trump, proprio come i brasiliani con Jair Bolsonaro.

Di fronte al pericolo rappresentato dall’estrema destra, i giovani si mobilitano per dire no alla Manifestazione Nazionale in tutta la Francia. Siamo migliaia, milioni di noi che rifiutano un simile futuro per il nostro Paese, per il nostro futuro.

Per questo sosteniamo pienamente i candidati nominati dal Nuovo Fronte Popolare, formato da numerosi partiti di sinistra, tra cui il Partito Socialista. Forniamo il nostro sostegno a tutti i candidati del PFN e più in particolare agli unici due candidati socialisti nominati:
Océane Godard e Stéphane Woynaroski nel 1° collegio elettorale della Côte-d’Or
Pierre Pribetich e Gaëlle Thomas nella 3a circoscrizione elettorale della Côte-d’Or

Tutti coloro che, attraverso una candidatura dissidente, rischierebbero di perdere la sinistra e quindi la Repubblica, non comprendono i rischi che ciò comporta. L’interesse maggiore del Paese e la sua unità devono avere la precedenza sull’ego di tutti. Di fronte alla RN non è possibile procrastinare.

Inoltre, i giovani socialisti che siamo cercheranno sempre, qualunque cosa accada al secondo turno, di sostenere i candidati repubblicani contro l’estrema destra. Giovane e già responsabile.

Il 30 giugno e il 7 luglio non dovrà mancare alcuna voce della Sinistra, della Repubblica.

-

PREV Strasburgo: con una crescita esponenziale, i caffè Reck si espandono
NEXT Incontra un Saskatchewaniano che realizza i suoi archi tradizionali