nonostante la “legge sul Ruanda” di Rishi Sunak, non ci sono mai stati così tanti attraversamenti della Manica

nonostante la “legge sul Ruanda” di Rishi Sunak, non ci sono mai stati così tanti attraversamenti della Manica
nonostante la “legge sul Ruanda” di Rishi Sunak, non ci sono mai stati così tanti attraversamenti della Manica
-
>>>>
BEN STANSALL/AFP Dall’inizio del 2024 sono più di 10.000 i migranti che hanno attraversato la Manica, un record. (Foto: migranti attraversano il Canale della Manica su un gommone verso Dover, sulla costa meridionale dell’Inghilterra.)

BEN STANSALL/AFP

Dall’inizio del 2024 sono più di 10.000 i migranti che hanno attraversato la Manica, un record. (Foto: I migranti attraversano il Canale della Manica su un gommone verso Dover, sulla costa meridionale dell’Inghilterra.)

INTERNAZIONALE – Un triste record. Dall’inizio del 2024, più di 10.000 migranti sono arrivati ​​nel Regno Unito dopo aver attraversato la Manica. Ciò nonostante l’adozione, ad aprile, di un disegno di legge che consente l’espulsione in Ruanda dei richiedenti asilo entrati illegalmente nel Regno Unito deterrente per i migranti.

Questo numero di attraversamenti è un record raggiunto nel bel mezzo della campagna per le elezioni legislative del 4 luglio nel paese. L’immigrazione clandestina è il tema principale della campagna lanciata ufficialmente mercoledì dal primo ministro Rishi Sunak. Quest’ultimo aveva promesso di porre fine all’arrivo dei migranti irregolari e ne aveva fatto addirittura una delle sue priorità.

Incremento del 35% rispetto al 2023

Ma venerdì cinque nuove imbarcazioni hanno raggiunto il sud dell’Inghilterra, con 288 migranti a bordo, secondo i dati pubblicati sabato dal ministero dell’Interno. Ciò ha portato il bilancio delle vittime a 10.170 persone, la maggior parte delle quali proviene da Afghanistan, Iran e Turchia. Ciò rappresenta un aumento di oltre il 35% rispetto allo scorso anno.

Il governo conservatore sperava di scoraggiare i migranti dall’entrare nel Regno Unito con la sua legge che prevede la deportazione di migliaia di richiedenti asilo in Ruanda.

Giovedì Rishi Sunak ha riconosciuto che questo progetto molto controverso probabilmente non verrà attuato prima delle elezioni. Ha detto che, in caso di vittoria, vorrebbe vedere decollare i primi voli dopo le elezioni.

Il Labour promette di abbandonare la politica di espulsione

“Rishi Sunak intraprenderà azioni coraggiose per fermare le barche” dei migranti, ha insistito sabato il ministro degli Interni James Cleverly.

Il partito laburista, che nei sondaggi è più di 20 punti avanti rispetto ai conservatori, ha promesso che abbandonerà la politica di espulsione dei migranti verso il Ruanda, criticando una situazione “gadget” costoso e inefficace.

“Il governo ha perso il controllo dei nostri confini”, ha affermato Keir Starmer, leader dell’opposizione e futuro primo ministro se il partito laburista vincesse le elezioni. Anche il Partito Laburista ritiene che l’immigrazione sia troppo elevata e ha promesso di impiegare mezzi ispirati alla lotta al terrorismo per combattere le bande di trafficanti.

Vedi anche su HuffPost :

La lettura di questo contenuto potrebbe comportare l’inserimento di cookie da parte dell’operatore terzo che lo ospita. Tenendo conto delle scelte che hai espresso riguardo al deposito dei cookie, abbiamo bloccato la visualizzazione di questo contenuto. Se desideri accedervi devi accettare la categoria di cookie “Contenuti di terze parti” cliccando sul pulsante sottostante.

Riproduci video

-

PREV Processato per aver picchiato un giovane disabile a Figeac: uno di loro si arrabbia durante la deliberazione e degrada un microfono
NEXT 16enne ucciso in una sparatoria alla periferia di Toronto