Contraccezione e diabete: cure gratuite accolte dagli infermieri del NS

-

I farmaci anticoncezionali e per il diabete saranno presto gratuiti in Canada.

Il primo ministro Justin Trudeau ha fatto l’annuncio ufficiale durante la visita a Truro, in Nuova Scozia.

Questa è la prima fase verso un piano universale di assicurazione farmaceutica per i canadesi, ha affermato il Primo Ministro in una conferenza stampa.

$ all’anno. Un canadese su quattro afferma di non seguire il proprio piano di trattamento perché i prezzi sono troppo alti, quindi cambieremo la situazione”,”testo”:”L’insulina può costare fino a 1.700 dollari all’anno. Un canadese su quattro afferma di non seguire il proprio piano di trattamento perché i prezzi sono troppo alti, quindi cambieremo la situazione”}}”>L’insulina può costare fino a $ 1700 all’anno. Un canadese su quattro afferma di non seguire il proprio piano di trattamento perché i prezzi sono troppo alti, quindi cambieremo la situazioneha detto il primo ministro.

>>>>

Apri in modalità a schermo intero

Justin Trudeau, Primo Ministro del Canada, in una conferenza stampa a Truro, in Nuova Scozia.

Foto: Radio-Canada

Anche i contraccettivi come la pillola anticoncezionale e gli IUD saranno gratuiti.

Crediamo che le donne dovrebbero essere libere di scegliere quando e come creare una famigliadice Justin Trudeau.

Lo scorso febbraio, Ottawa ha presentato il disegno di legge C-64, la legge sull’assicurazione dei farmaci soggetti a prescrizione, che mira a creare un piano nazionale di assicurazione sui farmaci soggetti a prescrizione. Questo disegno di legge fa parte dell’accordo che consente ai liberali di mantenere il sostegno del NDP nella casa.

Secondo il governo federale, 9 milioni di donne canadesi in età fertile avranno un migliore accesso alla contraccezione e 3,7 milioni di persone affette da diabete beneficeranno di questo programma.

Ottime notizie, afferma il Sindacato infermieri NS.

Per il Presidente della Nova Scotia Nurses Union, Janet Hazeltonè un’ottima notizia.

Le persone non possono permettersi i farmaci e molti non hanno un piano assicurativo sui farmacisostiene.

>>>>

Apri in modalità a schermo intero

Janet Hazelton è la presidentessa della Nova Scotia Nurses Union. Da diversi anni si batte per la creazione di un piano nazionale di assicurazione contro i farmaci.

Foto: CBC News / David Laughlin

Lei ritiene che questo sia un buon primo passo verso un piano nazionale di assicurazione contro i farmaci, per il quale si batte da diversi anni. Secondo lei dobbiamo puntare più in alto e non fermarci qui.

Voglio chiarire che questo è solo un primo passo e che gli infermieri sono pronti a collaborare con le autorità federali e provinciali per creare un quadro che fornisca più farmaci coperti da un programma nazionale.

Il Ministro per gli Affari dei Veterani, Ginette Petitpas Taylor, condivide questa opinione. In un’intervista a Téléjournal Acadie, ha ribadito che questo è il primo aspetto di questo disegno di legge.

>>Ginette Petitpas Taylor vestita di rosso, davanti a una bandiera canadese.>>

Apri in modalità a schermo intero

Ginette Petitpas Taylor, ministro per gli affari dei veterani. (Foto d’archivio)

Foto: Shane Magee/CBC

Riconosce che molti canadesi semplicemente non possono permettersi i costi del controllo delle nascite e dell’insulina.

Se riusciamo a garantire che le persone abbiano accesso ai farmaci, avranno un’assistenza sanitaria migliore.lei dice.

Lei precisa che il governo federale vorrebbe che questo disegno di legge fosse adottato alla fine di giugno e che si svolgessero i negoziati con i Länder per l’attuazione della gratuità dei farmaci. appena possibile.

Con informazioni di Adrien Blanc e Janic Godin

-

PREV i giovani ingegneri hanno una visione diversa del lavoro
NEXT Indulto presidenziale in Senegal: rilevato un “grave errore”.