Unifr: collaborazioni “naturali” con Israele

Unifr: collaborazioni “naturali” con Israele
Unifr: collaborazioni “naturali” con Israele
-

Il conflitto israelo-palestinese trova eco negli ambienti accademici svizzeri. Da una settimana gli studenti filo-palestinesi si accampano nell’atrio dell’Università di Losanna, chiedendo in particolare la cessazione delle collaborazioni accademiche con Israele. Questo movimento, iniziato a Losanna, si è rapidamente diffuso ad altre istituzioni come l’EPFL, l’EPFZ e l’Università di Ginevra, creando così un’onda d’urto nel panorama universitario svizzero.

Tuttavia, l’Università di Friburgo sembra restare ai margini di questa mobilitazione. Sebbene l’establishment mantenga legami con le istituzioni israeliane, finora non è pervenuta alcuna richiesta alla direzione. L’Università di Friburgo non ha alcuna collaborazione istituzionale, e quindi sistematica, con un’università israeliana. Katharina Fromm, rettore dell’Unifr, spiega che attualmente avvengono solo collaborazioni con singoli ricercatori: “Per quanto ne sappiamo, esistono attualmente due collaborazioni di questo tipo all’Università di Friburgo”.

Scambi scientifici

Il rettore sottolinea anche la natura delle collaborazioni in corso, precisando che esse sono focalizzate su specifici progetti scientifici. “Sono collaborazioni naturali. Lavoriamo con i migliori partner di tutto il mondo per un tema di ricerca specifico. I due progetti attualmente in corso con partner israeliani sono progetti di biologia. Uno è sulle cellule vegetali, il secondo sulla correlazione tra udito e vista. In in entrambi i casi la scienza è al centro delle collaborazioni.

Nonostante la mancata mobilitazione all’Università di Friburgo, la questione delle collaborazioni accademiche con Israele resta delicata. Il rettore precisa che l’ateneo gestirà le mobilitazioni caso per caso, senza prevedere per il momento un piano particolare.

#Swiss

-

PREV Seine-et-Marne: un automobilista ha lampeggiato a 234 km/h sulla A5 vicino a Pamfou!
NEXT Europei: Bardella lancia il conto alla rovescia per la vittoria annunciata a Perpignan: News