Opposizione unanime del consiglio dipartimentale della Riunione alle nuove misure sanzionatorie contro i beneficiari della RSA | ESS, Occupazione, Formazione, Integrazione e tante altre cose. | Michel Abherve

Opposizione unanime del consiglio dipartimentale della Riunione alle nuove misure sanzionatorie contro i beneficiari della RSA | ESS, Occupazione, Formazione, Integrazione e tante altre cose. | Michel Abherve
Opposizione unanime del consiglio dipartimentale della Riunione alle nuove misure sanzionatorie contro i beneficiari della RSA | ESS, Occupazione, Formazione, Integrazione e tante altre cose. | Michel Abherve
-

La legge sulla piena occupazione, al suo articolo 20, ha rinviato la sua applicazione ad un’ordinanza all’estero. Questa deve essere adottata entro il 18 giugno 2024 dopo una fase di consultazione (vedi Consultazione minima per adattare la legge sulla piena occupazione ai territori d’oltremare)

Il Consiglio dipartimentale della Riunione si è pronunciato all’unanimità contro il progetto di decreto trasmesso dal governo pubblicando il testo qui sotto

I rappresentanti eletti del Consiglio dipartimentale hanno votato all’unanimità contro il progetto di ordinanza. adottando il parere della commissione paritetica che riunisce la Commissione Solidarietà e Coesione Sociale e la Commissione Gioventù e Integrazione del Consiglio Dipartimentale. Se aderiscono al principio del sostegno rinforzato, vogliono che ciò venga fatto con i mezzi e il tempo necessari.

Infatti, tenendo conto della situazione particolare dell’Isola della Riunione, ovvero 150.000 persone in cerca di lavoro per sole 40.000 offerte di lavoro stimate a dicembre 2022, richiamano con insistenza le principali richieste di adeguamento già avanzate in più occasioni sapere :

  • un’accelerazione più graduale del sostegno rafforzato, almeno fino al 1ehm Gennaio 2030 anziché 1 gennaio 2027, per adeguarsi alle capacità di intervento degli operatori e di reclutamento delle imprese
  • il mantenimento dell’attuale sistema sanzionatorio, ovvero la possibilità di sospendere l’indennità solo previo parere dell’équipe multidisciplinare.

La Comunità osa sperare che queste richieste vengano prese in considerazione nell’ordinanza.

Il Consiglio dipartimentale con questa delibera conferma le sue precedenti delibere che avevano espresso la loro opposizione alle sanzioni (vedi In Reunion, Élisabeth Borne aveva presentato le sanzioni contro i beneficiari della RSA. Alla sua partenza il consiglio dipartimentale ha votato all’unanimità contro le sanzioni ) e hanno espresso la loro riluttanza riguardo all’obbligo di registrazione presso Pôle emploi (vedi Il consiglio dipartimentale della Riunione, impegnato nell’esperimento RSA, teme che la registrazione automatica presso Pôle emploi comporti numerose sanzioni)

#French

-

PREV Svizzera-UE: industria svizzera penalizzata dagli ostacoli commerciali
NEXT la tripletta di Stelle campioni dell’Indre