La Casa delle Scienze alla ricerca di un nuovo tetto

La Casa delle Scienze alla ricerca di un nuovo tetto
La Casa delle Scienze alla ricerca di un nuovo tetto
-

La Maison des sciences, presentata nel 2022, doveva essere installata al 6° piano del padiglione Camille-Roy, nel Vecchio Quebec. Un luogo, si diceva, “simbolo della storia della scienza in America”.

Nell’ambito del “grande progetto Cité du Séminaire”, questo nuovo spazio dedicato alla conoscenza scientifica, sostenuto dal Museo della Civiltà, doveva completare il futuro Spazio Blu della Capitale Nazionale.

Tuttavia, per sostituire lo Spazio Blu, la cui morte è stata recentemente annunciata dal governo Legault, il Primo Ministro ha annunciato la settimana scorsa la creazione del Museo Nazionale di Storia del Quebec, la cui apertura è prevista nello stesso edificio, nella primavera del 2026. .

Secondo il governo del Quebec, occuperà un posto importante nel padiglione, ristrutturato con grandi spese. Il Museo Nazionale di Storia del Quebec occuperà “quasi l’intero edificio. ad eccezione di alcuni locali che rimarranno di proprietà del Seminario”, precisa il gabinetto del ministro della Cultura, Mathieu Lacombe. Tra questi, una sala promozioni, un ampio salone e altre sale riunioni, dettagliamo.

Una nuova sede potrebbe quindi ospitare la Casa delle Scienze. Secondo le informazioni di Sole, potrebbe essere invitata a gettare l’ancora a pochi passi di distanza.

Senza troppi giri di parole, il Museo delle Civiltà promette “un aggiornamento” nelle prossime settimane, entro l’estate. La voglia di portare a termine il suo progetto sembra intatta, mentre assicura che “il progetto non è in pericolo”.

Allo stesso tempo sarà possibile conoscere il budget esatto del progetto. Mentre è ancora in corso una campagna di raccolta fondi privata che mira a raccogliere la somma di 5 milioni entro il 2026, la città del Quebec ha già confermato il suo contributo. Il suo piano decennale di capitale 2024-2033 riserva un importo di 2,5 milioni.

Opposizione preoccupata

All’inizio di questa settimana l’opposizione ufficiale al municipio del Quebec era preoccupata per il destino della Maison des sciences.

“Ci chiediamo cosa succederà a questo progetto”, ha chiesto lunedì lo chef Claude Villeneuve in una conferenza stampa.

>>>>>>

Claude Villeneuve, leader dell’opposizione ufficiale (Caroline Grégoire/Archivio Le Soleil)

Dicendo di auspicare la realizzazione di questa “interessante struttura” auspicata da tempo in Quebec, l’eletto municipale si è tuttavia interrogato sul luogo in cui essa potrebbe aver luogo. “Se non è al Camille-Roy Pavilion, dove dovrebbe essere?”

Considerando gli importi stanziati dalla Città, il signor Villeneuve chiede di essere informato sulle eventuali modifiche apportate alla Maison des sciences. “Il progetto del Museo di Storia Nazionale emargina questo progetto? Vogliamo sapere di cosa si tratta”, chiede. Con la collaborazione di Olivier Bossé e Léa Harvey

-

PREV L’OCCHIO NELLA LENTE Le novità della settimana in immagini
NEXT Sconto di 120€ su Google Pixel 8 Pro