Houdinoise Sandra Alongi scrive il suo primo libro: “L’ho fatto perché mio figlio mi seguisse”

Houdinoise Sandra Alongi scrive il suo primo libro: “L’ho fatto perché mio figlio mi seguisse”
Houdinoise Sandra Alongi scrive il suo primo libro: “L’ho fatto perché mio figlio mi seguisse”
-

Nel 2010, all’età di 29 anni, Sandra Alongi, di formazione informatica, decide di cambiare vita e viaggia per il mondo concentrandosi sulla sua passione per gli animali. 14 anni dopo, Sandra ha preso la penna per raccontare la sua storia. “L’ho fatto nei panni di Selena che decide di lasciare la sua quotidianità metropolitana-lavoro-sonno per viaggiare in giro per il mondo”, spiega l’Houdinoise che, qualche anno fa, in un’altra vita, ha lanciato il primo bar per gatti a Louviers. “Andrà per conquistare i suoi sogni ma anche per incontrare gli animali. Ovviamente, tutto non andrà come previsto e incontrerà alcuni intoppi, qualche disillusione, ma imparerà a svilupparsi, a cercare di guarire se stessa e a trovare la propria missione di vita.

Un romanzo autobiografico

Una storia romanzata anche se in gran parte autobiografica che i Louviéroise hanno deciso di condividere con gli altri. “Ho interrotto l’avventura del cat bar durante il covid e quindi ho avuto molto tempo per pensare. Ho quindi iniziato a scrivere la mia storia su una pagina Facebook dedicata a questo. Volevo davvero condividere la mia esperienza di vita con gli altri per, perché no, ispirare altre persone. È stato anche per mio figlio che ho scritto questo libro. Non si sa mai cosa può succedere nella vita e volevo lasciargli una traccia di me, del mio passaggio nella sua vita.

Nel 2018 Sandra Alongi ha lanciato il primo bar per gatti della regione.

Ci sono voluti quattro anni perché il primo romanzo di Louviéroise uscisse dalla stampa. “Mi sono presa il tempo necessario perché volevo assolutamente convincere una casa editrice a pubblicarmi. Avrei potuto intraprendere la strada dell’autopubblicazione, cosa ancora comunemente fatta, ma sarebbe stata l’ultima risorsa. Alla fine ho trovato una casa editrice che ha avuto fiducia in me e il libro, spero, non è ancora finito perché è già in fase di scrittura il seguito del primo volume..”

Lo scorso fine settimana, La Louviéroise ha firmato alla prestigiosa Fiera del Libro di Bruxelles. “È davvero incredibile, quando il mio primo romanzo era uscito da pochi giorni, ritrovarmi in un posto simile contemporaneamente ad Amélie Nothomb o Séléna Juliano…

“Alla conquista dei miei sogni” è stato pubblicato da Poussière de Lune.

-

PREV Leggiamo “Un cielo azzurro come una catena” di Valérie Van Oost, un romanzo sotto i riflettori
NEXT Il luogo d’incontro dei libri regionali e della cultura occitana a Beaumont du Périgord