Gli attivisti si rilassano dopo che è stata gettata della zuppa su un quadro a Lione: la Procura fa appello

-

Ilona e Sophie, le due attiviste di Riposte Alimentaire, hanno preso di mira Le Printemps, di Claude Monet. Credito fotografico: Riposte Alimentaire tramite Twitter

I due attivisti di Riposte Alimentaire sono stati rilasciati il ​​18 giugno dopo aver gettato della zuppa su un dipinto di Claude Monnet. La Procura di Lione annuncia ricorso.

I due attivisti ambientali di Riposte Alimentaire, assolti martedì 18 giugno dal tribunale giudiziario, dovranno nuovamente affrontare la giustizia. Secondo i nostri colleghi di Lyon Mag, la procura di Lione ha deciso questo venerdì di presentare ricorso contro la sentenza dei tribunali.

Leggi anche : Gettare la zuppa su un tabellone a Lione: i due attivisti si rilassano

Il 10 febbraio, le due giovani donne di 20 e 23 anni hanno gettato della zuppa sul dipinto Primavera di Claude Monet esposto al Museo delle Belle Arti di Lione. Se la vernice non fosse stata danneggiata, il telaio sarebbe stato danneggiato. Martedì la corte ha stabilito che gli elementi del reato “non erano accertati”. Il pubblico ministero, dal canto suo, ha chiesto nei loro confronti due mesi di reclusione.

Poliziotti. @Hugo LAUBEPINPoliziotti. @Hugo LAUBEPIN

-

NEXT Novità da Kendji Girac: infortunio, indagini e ritorno in scena