“Davvero poco elegante”, scioccato Jean-Luc Reichmann davanti a un famoso supermercato

“Davvero poco elegante”, scioccato Jean-Luc Reichmann davanti a un famoso supermercato
“Davvero poco elegante”, scioccato Jean-Luc Reichmann davanti a un famoso supermercato
-

Nel mondo del marketing e della pubblicità, ogni scelta conta. Soprattutto quando si tratta di celebrare occasioni speciali come la festa della mamma.

Recentemente Jean-Luc Reichmann ha espresso la sua indignazione per una promozione ritenuta inappropriata in un famoso supermercato. Condividendo una foto sui social, la sessantenne ha acceso un dibattito sul tatto. Soprattutto quando si tratta di rivolgersi ai consumatori, soprattutto in periodi importanti come la festa della mamma.

Jean-Luc Reichmann scioccato da un famoso supermercato

Il popolare conduttore televisivo è noto soprattutto per il suo programma di punta I 12 Coups de Midi su TF1. Nel corso degli anni si è ritagliato un posto nel cuore degli spettatori grazie al suo carisma e al suo senso dell’umorismo. Attivo sui social network, condivide regolarmente momenti della sua vita professionale e personale. Non esita ad esprimere le sue opinioni, come ha fatto recentemente riguardo alla promozione inappropriata di un supermercato.

Nella foto che ha postato sul social network X, possiamo vedere un poster promozionale. Su questo il prodotto in evidenza non è altro che un detergente per WC. In alto troviamo la scritta “Speciale Festa della Mamma”. L’ospite ha descritto “davvero non elegante” questa sfortunata associazione. Jean-Luc Reichmann sottolinea la mancanza di tatto del negozio nella scelta delle promozioni per una celebrazione così speciale.

I supermercati hanno già suscitato polemiche offrendo promozioni inappropriate per la festa della mamma. Ad esempio, nel 2019, un grande magazzino in Germania ha fatto notizia offrendo ferri da stiro e prodotti per la pulizia come regali per le madri. Molti clienti consideravano questa azione sessista e inappropriata. Allo stesso modo, la Pepsi ha ritirato nel 2017 una pubblicità con Kendall Jenner, accusata di banalizzare i movimenti di protesta sociale.

I consumatori hanno anche criticato altri marchi per aver promosso articoli per la casa o utensili da cucina. Questi incidenti mostrano l’importanza della sensibilità nel marketing delle vacanze, in particolare per evitare di rafforzare stereotipi obsoleti sul ruolo delle donne.

-

NEXT Sandrine Kiberlain traumatizzata da un attacco subito a 17 anni