Wall Street dovrebbe prendersi una pausa lunedì dopo i record

Wall Street dovrebbe prendersi una pausa lunedì dopo i record
Wall Street dovrebbe prendersi una pausa lunedì dopo i record
-

PARIGI/LONDRA (Agefi-Dow Jones)–Si prevede che i principali indici della Borsa di New York apriranno senza grandi variazioni lunedì, con gli investitori in attesa di nuovi indicatori questa settimana nonché di una serie di discorsi dei funzionari della Federal Reserve ( Alimentato).

Alle 12:55, il contratto future sull’indice Dow Jones (DJIA) ha perso lo 0,2%, a 38.917 punti, mentre quello sull’indice più ampio S&P 500 è sceso dello 0,1%, a 5.431 punti. Allo stesso tempo, il contratto del Nasdaq 100, ricco di titoli tecnologici, ha guadagnato lo 0,1%, a 19.968 punti.

Il Nasdaq Composite e l’S&P 500 hanno raggiunto nuovi massimi storici la scorsa settimana, sostenuti da un allentamento dei tassi e dalla pubblicazione di risultati e previsioni forti da parte dei giganti della tecnologia.

Lunedì gli indici potrebbero prendersi una pausa, mentre molti funzionari della Fed dovranno esprimersi questa settimana.

Il presidente della Fed di Minneapolis Neel Kashkari ha detto domenica alla CBS che era “ragionevole” prevedere un primo tasso da parte della Federal Reserve a dicembre. “Siamo in un’ottima posizione in questo momento per prenderci il nostro tempo e ottenere più dati sull’inflazione, sull’economia e sul mercato del lavoro, prima di prendere una decisione”, ha detto il funzionario.

Il mercato sta attualmente scontando un primo taglio dei tassi a settembre, secondo il consensus FedWatch del Gruppo CME.

Sul mercato obbligazionario, il tasso dei titoli del Tesoro americano a dieci anni si è attestato al 4,241%, rispetto al 4,228% di venerdì sera. Il tasso del titolo a due anni è stabile al 4,715%.

Sul mercato dei cambi, l’indice DXY, che misura l’evoluzione del dollaro rispetto a un paniere di valute, ha guadagnato lo 0,1%, a 105,60 punti.

VALORI DA SEGUIRE, variazioni pre-apertura:

EVENTI IN ARRIVO

-Autodesk guadagna il 4% nella pre-apertura. Il fondo attivista americano Starboard Value detiene una partecipazione di circa 500 milioni di dollari nell’azienda produttrice di software di progettazione e intende ottenere cambiamenti soprattutto in termini di governance, secondo fonti vicine alla questione.

-UBS (+0,7% a New York) prevede di registrare un accantonamento di circa 900 milioni di dollari nei risultati del secondo trimestre a seguito di un’offerta di riacquisto di azioni dei fondi Supply Chain di Credit Suisse, legati alla società finanziaria Greensill che ha dichiarato fallimento nel 2021 .

-Broadcom (+2,9%) potrebbe realizzare la settima sessione consecutiva di aumento. La scorsa settimana il produttore di chip ha pubblicato risultati trimestrali e previsioni che hanno superato le aspettative e ha annunciato una divisione del valore nominale per migliorare la liquidità.

EVENTI IN ARRIVO:

-14:30: Indagine sulla produzione della Fed di New York (“Empire State”) – giugno

-19:00: Discorso del presidente della Fed di Filadelfia Patrick Harker

-François Schott, Agefi-Dow Jones, con la sede londinese del Wall Street Journal ed: VCA

Agefi-Dow Jones Il newswire finanziario

(FINE) Dow Jones Newswires

17 giugno 2024 07:11 ET (11:11 GMT)

-

PREV Small Cap – Le ultime scelte gestionali
NEXT Boeing minacciata di sciopero massiccio da parte dei suoi macchinisti