Glencore e Rusal estendono il contratto di fornitura di alluminio fino al 2025, dice la fonte

Glencore e Rusal estendono il contratto di fornitura di alluminio fino al 2025, dice la fonte
Glencore e Rusal estendono il contratto di fornitura di alluminio fino al 2025, dice la fonte
-

La società commerciale svizzera Glencore e il produttore di alluminio Rusal hanno prolungato il loro contratto di fornitura a lungo termine fino al prossimo anno, dopo che i volumi scambiati finora erano solo una frazione dei volumi di picco previsti dall’accordo, ha detto mercoledì una fonte con conoscenza diretta della situazione.

Il contratto della Glencore con Rusal, il più grande produttore mondiale di alluminio al di fuori della Cina, sarebbe scaduto quest’anno se non fosse stato prorogato.

Rusal e Glencore hanno rifiutato di commentare.

La Glencore è legalmente obbligata a portare avanti il ​​contratto perché Rusal non è stata direttamente presa di mira dalle sanzioni occidentali, ha detto a Reuters la fonte, che ha voluto restare anonima.

Il mese scorso, il London Metal Exchange (LME) ha vietato la produzione di alluminio, rame e nichel russi dal 13 aprile per conformarsi alle nuove sanzioni statunitensi e britanniche imposte in seguito all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia nel 2022.

Nei primi quattro anni del contratto fino allo scorso anno, Glencore ha acquistato circa un terzo delle 5,24 milioni di tonnellate massime, secondo i calcoli di Reuters basati sui documenti normativi.

“I volumi rimanenti verranno acquistati in un secondo momento”, ha detto la fonte.

Nel 2023, Glencore ha acquistato alluminio per un valore di 1,06 miliardi di dollari in base al contratto, rispetto a un valore massimo di 3,93 miliardi di dollari, ha affermato Rusal nel suo rapporto annuale del mese scorso.

Gli acquisti di Glencore lo scorso anno da Rusal ammonterebbero a circa 459.000 tonnellate, secondo un calcolo Reuters basato sul prezzo spot medio LME di 2.307 dollari per tonnellata per il 2023.

Si tratta di una stima approssimativa, poiché il prezzo includerebbe anche i premi regionali che dipendono dalle destinazioni del carico. Le vendite totali di alluminio di Rusal per il 2023 sono state di 4,2 milioni di tonnellate.

-

PREV Kanesatake | La SQ sta indagando su due sversamenti di prodotti pericolosi
NEXT CEMAC: dopo 15 mesi di sospensione, la BEAC reimmette 120 miliardi di FCFA nelle banche