Il concessionario può rivalersi contro di me se il mio veicolo in permuta è difettoso?

-

“Ho scambiato la mia Chevrolet Silverado del 2017 con una Chevrolet Silverado del 2022. Due settimane dopo la transazione, la concessionaria con cui ho avuto a che fare mi ha richiamato per dirmi che dovevo venire a ritirare il mio vecchio camion perché aveva il motore difettoso. Il rivenditore sostiene che ero a conoscenza del difetto prima della transazione, quando non è così. Quali sono i miei obblighi? » -Billy

Risposta

Ciao Billy,

Non sapendo come rispondervi adeguatamente, trattandosi di una situazione eccezionale, ho contattato l’Ufficio Tutela Consumatori (OPC) che mi ha inviato alcuni suggerimenti di soluzione.

Chevrolet Silverado del 2022 Foto fornita da: Chevrolet

La risposta di Charles Tanguay, responsabile delle relazioni con i media, fornisce importanti chiarimenti. Preliminarmente precisa che sarebbe necessario verificare le circostanze in cui è avvenuta l’operazione. Ciò include necessariamente le condizioni indicate nell’accordo contrattuale che ti legava al concessionario quando gli hai venduto il tuo veicolo.

Secondo le informazioni che mi hai inviato, il tuo caso non rientrerebbe nella legge sulla tutela dei consumatori (CPL). Il motivo è che quando lasci il tuo veicolo in cambio di un altro, la transazione viene effettuata in due passaggi. Il primo è vendere il tuo attuale veicolo alla concessionaria con cui hai a che fare. Agisci quindi come un “venditore”, non come un “consumatore”.

Chevrolet Silverado del 2022 Foto fornita da: Chevrolet

Questa situazione rientrerebbe piuttosto nel Codice Civile, più precisamente nell’articolo 1726 del Codice Civile del Quebec, che disciplina l’applicazione della garanzia legale di qualità.

1726. Il venditore è tenuto a garantire all’acquirente che il bene e i suoi accessori sono, al momento della vendita, esenti da vizi occulti che lo rendano inidoneo all’uso al quale è destinato o che ne riducano l’utilità in modo che l’acquirente non possa non l’avrebbe comprato, o non avrebbe dato un prezzo così alto, se li avesse conosciuti.

Non è tuttavia tenuto a garantire i difetti nascosti noti all’acquirente o evidenti; sia evidente il difetto che può essere rilevato da un acquirente prudente e diligente senza bisogno di ricorrere ad un esperto.

2022 Chevrolet Silverado 3
Chevrolet Silverado del 2022 Foto fornita da: Chevrolet

Secondo quanto riferisce il signor Tanguay, spetterebbe al concessionario far valere il suo diritto e, di conseguenza, provare i fatti che supportano la sua ipotesi. È quindi responsabilità del concessionario dimostrare che eri a conoscenza del difetto del motore del tuo veicolo, che avrebbe potuto avere un impatto sulla transazione.

Penso che il tuo punto di salvezza sia lì. Devi chiedere al concessionario di sostenere la sua posizione e le ragioni che lo portano a credere che tu fossi a conoscenza del problema prima di vendergli il tuo veicolo. Successivamente saprai con maggiore precisione quali sono i tuoi obblighi a riguardo.

POTREBBE INTERESSARTI

-

PREV Gli elettrodomestici più venduti e più apprezzati di Lidl a prezzi incredibili: Tuxboard
NEXT Qual è la migliore marca di frigoriferi americani?