Éric Antoine svela il dietro le quinte della partecipazione di Laurent Ruquier a “Traitors”

Éric Antoine svela il dietro le quinte della partecipazione di Laurent Ruquier a “Traitors”
Éric Antoine svela il dietro le quinte della partecipazione di Laurent Ruquier a “Traitors”
-

Éric Antoine in “Rifacciamo la TV”
Immagine dello schermo

Il nuovo gioco M6 tornerà presto con una nuova stagione e nuovi partecipanti. La conduttrice ha approfittato della sua apparizione a “Stiamo rifacendo la TV” per svelare alcune indiscrezioni.

Parte del casting per la terza stagione di “Traitors” è stato rivelato qualche giorno fa. Tra i partecipanti di questa nuova edizione figurano il conduttore televisivo Laurent Ruquier e il suo compagno Hugo Manos. Per quanto riguarda la presentazione, gli spettatori troveranno, come nelle stagioni precedenti, il comico e mago Éric Antoine. È stato ospite di Éric Dussart e Jade questo sabato 25 maggio nello spettacolo “On refait la télé” su RTL.

In questa occasione, il conduttore radiofonico lo ha interrogato sulla prestazione di Laurent Ruquier nella partita dell’M6. “Eccellente”, giudicato da Éric Antoine. “ Per me è stata una delle novità più belle del casting di quest’anno”, ha confidato. E secondo Éric Dussart, Laurent Ruquier l’avrebbe fatto “ha avuto un’esperienza completamente pazzesca”.

“È brillante”

“È uno degli animatori francesi più leggendari. È molto abituato a questa atmosfera sul set in cui ci troviamo, dove tutto è nei tempi previsti, stiamo andando avanti, ci sono dei programmi. Eccoci fuori, niente accade come previsto, le cose accadono mentre vanno avanti. È in mezzo ad altre venti personalità quindi è già completamente fuori dalla sua zona di comfort”ha spiegato l’ospite della partita. “e siccome lui è brillante, e si ritrova ad affrontare altre persone altrettanto brillanti quanto lui nei rispettivi campi, ci sono dei confronti”. Informazioni che hanno il pregio di creare suspense.

Ma Éric Antoine non si è fermato qui e ha confidato che avrebbe voluto chiamare il conduttore di “Grosses Têtes” sin dalla fine delle riprese. “Ci siamo sentiti qualche volta perché avevo paura che restasse traumatizzato”, disse ridendo nervosamente. Laurent Ruquier, infatti, avrebbe avuto un problema di salute durante le riprese dello spettacolo. “È finito in ginocchio. Ha avuto indigestione per un po’, quindi quando hai 12 o 14 ore al giorno e per di più sei fisicamente debole… Era un po’ borderline, tutto qui.”, ha rivelato. Ma non c’è da preoccuparsi per lo stato della giuria di “Mask Singer”, quest’ultima non è sembrata traumatizzata dall’esperienza.

-

PREV Leader grande M6 con la partita Germania/Svizzera, TF1 e Francia 3 in un fazzoletto
NEXT Mask Singer 2024: chi si nasconde dietro il costume di Snowflake, nuovo investigatore? Le nostre previsioni