Si è finalmente riavvicinato a Maxime? Ecco la sua risposta

Si è finalmente riavvicinato a Maxime? Ecco la sua risposta
Si è finalmente riavvicinato a Maxime? Ecco la sua risposta
-

COLLOQUIO. Eliminato all’inizio di aprile Koh-Lanta, i cacciatori di immunità in seguito alle rivelazioni di Jean, Maxime gli aveva confidato Tele-tempo libero non avere più alcun contatto con lui. Le cose hanno finalmente funzionato tra i due uomini?

Il resto sotto questo annuncio

Jean è stato sfortunato nell’episodio di Koh-Lanta, i cacciatori di immunità trasmesso questo martedì 7 maggio su TF1. Mentre andava a prendere qualcosa da mangiare si è infortunato alla caviglia. Meno di 24 ore dopo, è stato emesso il verdetto, annunciato dallo stesso Denis Brogniart: il falegname 25enne non ha più potuto continuare l’avventura nelle Filippine, che ha portato alla sua immediata eliminazione dal gioco Un mese prima nell’avventura del gioco il candidato dell’ex Matukad (la squadra rossa) aveva avuto un ruolo centrale nell’eliminazione di Maxime, al quale tuttavia era vicino. Aveva infatti scelto di rivelare ai compagni il piano dell’ingegnere di eliminare qualche rosso dopo la riunificazione. “Era opportunista“, ha confidato Maxime Tele-tempo libero riguardo al suo collega falegname. E rimpiangere il suo silenzio dal ritorno in Francia: “Il minimo che potessi sperare, quello che mi avrebbe reso felice in fondo, era solo un piccolo messaggio da parte sua solo per dire “mi dispiaceInterrogato a sua volta da noi, Jean ha accettato di giustificarsi su questa svolta dell’avventura.

Il resto sotto questo annuncio

Jeans (Koh-Lanta, i cacciatori di immunità) su Maxime: “Era un avventuriero completo

Tele-tempo libero : Nell’episodio 7 di Ko Lanta, hai rivelato ai tuoi compagni di squadra rossi il desiderio di Maxime di eliminarli dopo la riunificazione. Col senno di poi senti di averlo tradito?
Jeans: In realtà ho un piccolo rammarico di non aver potuto continuare l’avventura con Maxime. Era un avventuriero completo, bravo nel campo quanto nei giochi. Ma non ho rimpianti di aver votato contro di lui perché si è dato la zappa sui piedi volendo fare troppa strategia con ciascuno dei rossi, troppo presto nel gioco, anche prima della riunificazione. Quando ne parlavamo tra di noi ci chiedevamo chi avesse la versione giusta e a chi Maxime avesse detto la verità. Questo è quello che gli ho detto in faccia. Non mi sentivo sicuro con lui ma mi sarebbe piaciuto continuare l’avventura con lui in termini di comfort, gioco e campo.

Maxime ci ha detto che si è pentito del tuo silenzio nei suoi confronti da quando sei tornato in Francia. Le cose sono migliorate da allora?
Ho un temperamento poco comunicativo. Non ho contattato nessuno di per sé, anche sui social sono inattivo. Ho già molto da fare nella mia vita quotidiana tra la mia famiglia e il mio lavoro. Non ho niente contro nessuno, è solo il mio temperamento. Ma sono riuscito a richiamare Maxime. Non c’è animosità tra noi. Se domani lo incontrerò per strada, chiacchiererò e andrò a bere qualcosa con lui con molto piacere. Lei è una persona molto bella.

Il resto sotto questo annuncio

-

PREV “Non volevano”: Ricky (“Koh-Lanta”) annuncia di essere stato licenziato dal lavoro dopo la sua apparizione su TF1
NEXT “Ouest-France”, “L’Express”, TF1 e Le Média tra le 25 candidature selezionate