Sabitzer è convinto che l’Austria possa sorprendere la Francia

Sabitzer è convinto che l’Austria possa sorprendere la Francia
Sabitzer è convinto che l’Austria possa sorprendere la Francia
-

Prima di Austria-Francia di lunedì (ore 21), Marcel Sabitzer ha parlato sulle colonne di Le Parisien dei punti di forza della sua selezione, che sogna un buon percorso durante questo Euro 2024.

Arrivano in Germania senza il loro capitano David Alaba, vittima della rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Ma anche senza il portiere Alexander Schlager e senza il centrocampista Xaver Schlager, anch’egli gravemente infortunato al ginocchio nelle ultime settimane. Tanti fastidi che non hanno intaccato la fiducia capitale degli austriaci. Brillanti nella fase di qualificazione, con 18 punti su 24 possibili, e un secondo posto conquistato alle spalle del Belgio, gli uomini di Ralf Rangnick possono avere grandi ambizioni per questo Euro 2024.

>> Squadra francese: informazioni LIVE

“Entriamo nella competizione uniti”

Contro i francesi lunedì a Düsseldorf (21:00), i francesi non hanno complessi, come ha confermato domenica il loro maestro Marcel Sabitzer sulle colonne di Le Parisien. “L’Austria può essere una delle sorprese di questo Europeo? Sì, sono d’accordo! Ma abbiamo un girone molto difficile. La Francia è favorita per il titolo, l’Olanda è sempre un avversario difficile e la Polonia ha le qualità individuali che conosciamo. Speriamo di poter arrivare lontano nella competizione, ma siamo consapevoli che sarà molto dura”, spiega il centrocampista del Borussia Dortmund.

Durante gli ultimi Euro 2021, l’Austria è stata fermata solo ai tempi supplementari dalla futura vincitrice dell’Italia, agli ottavi di finale. Oltre a questa esperienza, i compagni di squadra di Konrad Laimer hanno fatto un altro passo avanti con l’arrivo di Rangnick, nell’aprile 2022, che ha imposto alta pressione e continua assunzione di rischi. “Abbiamo iniziato un processo già da diversi anni, nel 2022 è arrivato uno staff tutto nuovo. La loro filosofia si adatta molto bene ai nostri giocatori. Abbiamo qualità individuali ma entriamo nella competizione uniti, come squadra, che è la nostra forza”, sostiene Sabitzer. che è particolarmente diffidente nei confronti di Kylian Mbappé e Ousmane Dembélé da parte francese.

Si qualificheranno agli ottavi di finale degli Europei le prime e le seconde di ogni girone, oltre alle quattro migliori terze classificate.

-

NEXT Trudeau e altri politici condannano l’attacco a Trump