L’IBEX apre piatto in attesa dei dati sull’inflazione.

L’IBEX apre piatto in attesa dei dati sull’inflazione.
L’IBEX apre piatto in attesa dei dati sull’inflazione.
-

L’IBEX 35 ha iniziato la settimana senza un trend chiaro, poiché gli investitori si sono concentrati sui dati sull’inflazione provenienti dagli Stati Uniti e dall’Europa per orientare le prospettive dei tassi di interesse globali.

Le festività pubbliche nel Regno Unito e negli Stati Uniti hanno fatto sì che gli scambi fossero deboli lunedì, in attesa dei dati di venerdì sulla spesa per consumi personali (PCE), la misura dell’inflazione preferita dalla Federal Reserve.

“Ci aspettano due giorni di movimento laterale o leggero calo. Il mercato si è preso una pausa, ma non si è fermato (…) perché il contesto è ancora buono o molto buono”, hanno detto gli analisti di Bankinter sull’applicazione di messaggistica Telegram.

Venerdì saranno diffusi anche i dati sull’inflazione della zona euro e l’aumento al 2,5% non dovrebbe impedire alla Banca Centrale Europea di allentare la politica monetaria la prossima settimana.

Il capo economista della BCE Philip Lane ha dichiarato al Financial Times che la banca centrale è pronta a tagliare i tassi di interesse il mese prossimo, ma è probabile che la politica monetaria rimanga restrittiva quest’anno poiché la crescita dei salari non si normalizzerà prima del 2026.

Con i mercati che stimano una probabilità dell’88% di un allentamento al 3,75% alla riunione del 6 giugno, i dati sull’inflazione tedesca di mercoledì, così come quelli dell’Eurozona di venerdì, saranno oggetto di particolare attenzione nel caso in cui la prevista riduzione dei tassi fosse confermata.

“Il mercato si aspetta un diffuso rimbalzo per maggio degli IPC in Europa su base globale, mostrando la difficoltà di fare il passo finale verso l’obiettivo di inflazione del 2%: zona euro 2,6% contro 2,4% precedente, Germania 2,4% contro 2,2% , Francia 2,4% contro 2,2% e Spagna 3,6% contro 3,3%”, spiegano gli analisti di Renta 4 in una nota ai loro clienti.

Alle 7.11 GMT di lunedì, l’indice di riferimento spagnolo IBEX 35 era in rialzo di 15,20 punti, o dello 0,14%, a 11.261,20 punti, mentre l’indice FTSE Eurofirst 300 dei principali titoli europei era in ribasso dello 0,02%.

Nel settore bancario, Santander ha guadagnato lo 0,25%, BBVA ha guadagnato lo 0,61%, Caixabank ha guadagnato lo 0,55%, Sabadell ha guadagnato l’1,41%, Bankinter ha perso lo 0,40% e Unicaja Banco ha perso lo 0,37%.

Tra i grandi titoli non finanziari, Telefónica ha ceduto lo 0,10%, Inditex lo 0,41%, Iberdrola lo 0,08%, Cellnex lo 0,24% e la compagnia petrolifera Repsol lo 0,50%.

(Informazioni fornite da Benjamín Mejías Valencia; editing di Javi West Larrañaga)

-

PREV come vedere Austria-Francia e le altre partite dei Blues quando non sei in Francia?
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India