CRE pubblica il prezzo di vendita del gas naturale di riferimento per giugno 2024 per i consumatori residenziali collegati a GRDF ed ELD

CRE pubblica il prezzo di vendita del gas naturale di riferimento per giugno 2024 per i consumatori residenziali collegati a GRDF ed ELD
CRE pubblica il prezzo di vendita del gas naturale di riferimento per giugno 2024 per i consumatori residenziali collegati a GRDF ed ELD
-

La Commissione per la regolamentazione dell’energia (CRE) pubblica i valori del prezzo di vendita del gas naturale di riferimento per il mese di maggio 2024 per i consumatori residenziali, nel contesto della scomparsa dei prezzi di vendita del gas regolamentati (TRVG) dal 30 giugno 2023. Questo Il prezzo di riferimento, pubblicato a scopo informativo e mensile, comprende un prezzo di abbonamento e un prezzo per kilowattora.

Evoluzione del prezzo di riferimento per il mese di giugno 2024: leggero aumento della parte variabile

Tra maggio e giugno 2024, la quota variabile al netto delle tasse (HT) dei consumatori tipici cucina/acqua calda e riscaldamento incrementi di 1,66 €/MWh. Questo aumento si spiega con un leggero aumento dei prezzi del mercato all’ingrosso del gas naturale, in calo dalla fine del 2023.

All’1ehm giugno 2024, la parte variabile comprensiva degli incrementi fiscali rispetto al mese di maggio pari a 2,00 €/MWh per le utenze tipiche di cucina/acqua calda e riscaldamento.

Sulla base dei dati forniti dalla GRDF, la CRE calcola un prezzo medio annuo per MWh consumati, comprensivo delle quote fisse e variabili applicate ai consumatori di tipo cucina/acqua calda e riscaldamento.

  • Il prezzo medio di riferimento al netto delle imposte è aumentato del 2,3% tra maggio e giugno 2024, passando da 75,96 €/MWh a 77,62 €/MWh.

  • Il prezzo medio di riferimento comprensivo delle imposte è aumentato dell’1,8% tra maggio e giugno 2024, passando da 111,19 €/MWh a 113,19 €/MWh.

Per saperne di più e trovare le storie, consulta la nostra pagina dedicata

Scarica il comunicato stampa (PDF-775KB)

-

PREV Il dollaro USA si riprende dopo un breve calo con Powell che si oppone ai tagli anticipati o alle possibilità di rialzo
NEXT “L’88% del denaro ricavato dallo sfruttamento petrolifero della Costa d’Avorio è versato alla Francia”, rivela l’ex presidente