Disney+ ha guadagnato 6,3 milioni di abbonati nel primo trimestre del 2024

-

Il primo trimestre del 2024 per Disney+ è stato molto positivo poiché la piattaforma ha guadagnato 6,3 milioni di nuovi abbonati tra gennaio e marzo. Ma soprattutto è diventata redditizia per la prima volta nella sua storia, registrando un utile operativo di 47 milioni di dollari.

The Walt Disney Company ha pubblicato questa settimana i suoi risultati finanziari, compresi quelli di Disney+. E la piattaforma di streaming ha iniziato bene l’anno guadagnando 6,3 milioni di abbonati nel primo trimestre del 2024. Al 31 marzo 2024, Disney+ conta 117,6 milioni di abbonati in tutto il mondo, un dato che supera le previsioni degli analisti.

Questo balzo è dovuto in particolare alla forte crescita di Disney+ negli Stati Uniti, il cui numero di abbonati è aumentato del 17% raggiungendo 54 milioni di abbonati paganti. Va detto che il gruppo ha firmato un accordo con Charter per offrire Disney+ ad alcuni clienti via cavo.

Disney+ è finalmente redditizio

Ma questa non è l’unica buona notizia per la piattaforma di streaming. Infatti, Disney+ è diventata redditizia per la prima volta nella sua storia nel primo trimestre del 2024.

La divisione streaming della Walt Disney Company, che comprende Disney+, Hulu ed ESPN+, ha generato un utile operativo di 47 milioni di dollari tra gennaio e marzo, un enorme balzo in avanti rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, durante il quale aveva registrato perdite operative di 587 milioni di dollari.

Se Disney+ è diventato redditizio è grazie al forte aumento del numero di abbonati ma anche, e soprattutto, all’aumento del ricavo medio per abbonato. Negli Stati Uniti è aumentato del 6% rispetto al quarto trimestre del 2023, raggiungendo i 7,28 dollari per abbonato al mese.

Va detto che la piattaforma ha aumentato i suoi prezzi in diversi mercati alla fine del 2023, cosa che ha avuto ripercussioni nel quarto trimestre del 2023 ma soprattutto nel primo trimestre di quest’anno.

Verso la fine della condivisione delle password

E Disney+ dovrebbe continuare il suo slancio durante tutto l’anno poiché la piattaforma inizierà a implementare restrizioni sulla condivisione delle password il prossimo mese.

Il suo concorrente Netflix lo fa da più di un anno e questa strategia ha dato i suoi frutti poiché il colosso dello streaming ha visto aumentare significativamente il suo numero di abbonati e il suo ricavo medio per abbonato. Disney+ vuole quindi approfittare di questo successo implementando gradualmente questa strategia in molti dei suoi mercati fino a quando la condivisione delle password non sarà vietata in tutto il mondo entro settembre.

-

PREV Swiatek lancia gli ottavi, punteggi e risultati
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India