Scattato ieri, lo sciopero nazionale dei lavoratori di Samu giovedì e venerdì

Scattato ieri, lo sciopero nazionale dei lavoratori di Samu giovedì e venerdì
Scattato ieri, lo sciopero nazionale dei lavoratori di Samu giovedì e venerdì
-

Secondo l’APS, le sezioni Sames e Sutsas vogliono attraverso questo movimento d’atmosfera “portare all’attenzione dell’opinione pubblica le indescrivibili condizioni di lavoro” della SAMU, ha spiegato il segretario generale della sezione Sames, durante una conferenza stampa.

I lavoratori intendono osservare un’interruzione del lavoro di 48 ore nel “rispetto delle emergenze primarie”, ha dichiarato Mohamed Traoré, medico d’urgenza del Samu National.

Secondo Traoré, dal 26 febbraio 2024 è stata depositata sul tavolo del direttore di Samu e del Ministero della Salute e dell’Azione Sociale una piattaforma rivendicativa accompagnata da un avviso di sciopero.

L’agenzia aggiunge che questi lavoratori chiedono il pagamento completo dei bonus Covid-19 e la generalizzazione dei bonus chiamati Nepad per tutti i lavoratori a contratto, ha indicato.

A ciò si aggiunge il pagamento degli arretrati delle indennità di rappresentanza medica e paramedica, l’utilizzo del budget destinato alla formazione dei diplomi, la sostituzione dell’IMP per consentire agli agenti di ricevere cure, il pagamento delle spese di viaggio, tra gli altri.

I sindacati che hanno invitato le autorità a “negoziare un memorandum d’intesa al più presto possibile” hanno espresso la loro “determinazione ad andare fino in fondo” utilizzando tutti i mezzi legali di lotta, informa l’APS.

-

PREV finalmente identificato l’assassino di una ragazza di 17 anni rapita nel 1999
NEXT Tentato omicidio e violenza aggravata a Tarbes: i 3 fratelli imputati chiedono la liberazione