Il Quebec vuole liberare 500.000 appuntamenti all’anno: cosa c’è da sapere su questa legge?

Il Quebec vuole liberare 500.000 appuntamenti all’anno: cosa c’è da sapere su questa legge?
Il Quebec vuole liberare 500.000 appuntamenti all’anno: cosa c’è da sapere su questa legge?
-

Il disegno di legge 11, che sarà adottato il 23 maggio, mira a facilitare l’accesso dei cittadini del Quebec a un professionista sanitario fornendo 500.000 appuntamenti all’anno. Che cosa ti serve sapere? Il ministro della Salute, Christian Dubé, spiega tutto in un’intervista Mattina del Quebec.

Innanzitutto, l’obiettivo principale è “garantire che i pazienti più vulnerabili siano la priorità dei medici”. Dopo aver ricevuto il feedback dei medici, il governo si è adeguato per ridurre le pratiche burocratiche e aumentare l’efficienza, spiega Dubé.

Successivamente, il secondo obiettivo è “garantire che noi gestori abbiamo accesso ai dati per comprendere l’offerta dei GMF”, precisa. […] Non siamo riusciti a connettere domanda e offerta. Ora, con il GAP, sono in grado di conoscere la domanda.

Il ministro della Salute spiega che ci sono maggiori problemi in alcune regioni. “Con l’intersezione di dati, domanda e offerta, saremo in grado di soddisfare le esigenze dei pazienti”, aggiunge.

Il governo del Quebec vuole realizzare 500.000 riunioni all’anno, il che lascia spazio ad altre riunioni. Da qui l’importanza di lavorare su più progetti, per comprendere la domanda e l’offerta, spiega il signor Dubé.

Quasi 300.000 persone chiamano GAP ogni settimana. “Ciò che è importante, ho l’offerta per rispondere?”, aggiunge. L’obiettivo è “eliminare la burocrazia”, ma anche “comprendere meglio il rapporto tra domanda e offerta”.

Eliminare le pratiche burocratiche imposte dalle compagnie assicurative private

Secondo la legge gli assicuratori privati ​​non potranno più esigere dai malati una ricetta medica per ottenere il rimborso di una visita. 4 milioni di cittadini del Quebec hanno un assicuratore privato. “Il 90% delle compagnie assicurative non richiede la certificazione medica per esigenze specifiche. […] Dovevamo trovare una soluzione per il 10%. Quindi lo abbiamo vietato. Solo per questo atto si tratta di 400.000 appuntamenti in meno. È il rapporto tra assicuratore e datore di lavoro”, spiega il signor Dubé.

Potrebbero sparire anche i ticket firmati da un medico a scuola. “Mi sarebbe piaciuto farlo nella stessa proposta di legge […] Ma qui, vediamo cosa possiamo fare il più rapidamente possibile. Mi sono impegnato a farlo entro la fine della sessione o l’inizio della sessione […] È nel nostro mirino, ci stiamo lavorando”, informa.

Quando sentiremo la differenza?

“Quello che non vedo l’ora di dire agli abitanti del Quebec, quando avrò accesso ai dati, nelle prossime settimane è: ‘ci sono 10.000 richieste alle quali non sono in grado di rispondere se dovessi ridurre le pratiche burocratiche o aumentare l’offerta in alcune regioni ?” […] Questa equazione tra domanda e offerta sembra semplice, ma è importante. Dobbiamo assicurarci di avere l’offerta giusta per tutte le richieste che riceviamo. […] Le discussioni saranno molto più semplici”, conclude il ministro della Salute.

Vedi l’intervista completa al Ministro della Salute, sopra.

-

PREV Nell’ottica di rafforzare il proprio ruolo di fornitore di gas: Sonatrach firma un contratto con un consorzio guidato da Baker Hughes
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez