Quartetto di Palmer e confusione al Chelsea

Quartetto di Palmer e confusione al Chelsea
Quartetto di Palmer e confusione al Chelsea
-

Una tripletta di Cole Palmer, ora capocannoniere del campionato, ha sbalordito l’Everton (6-0) lunedì allo Stamford Bridge e ha permesso al Chelsea di avvicinarsi alle posizioni europee.

Il 21enne attaccante porta sulle spalle il club londinese che, nell’ultima giornata dell’ultima finestra di mercato estiva, lo ha ingaggiato dal Manchester City, dove il suo minutaggio era stato ridotto.

In Premier League, l’inglese è arrivato a 20 gol (in 27 partite) in questa stagione con il Chelsea, lo stesso totale di Erling Haaland, una cifra da capogiro per un giocatore che non ne segnava nessuno in 19 presenze con i Citizens.

Il Chelsea è al nono posto con 47 punti, subito dietro al West Ham (8°, 48 punti) che ha giocato altre due partite, e a breve distanza da Manchester United (7°) e Newcastle (6°), 50 punti ciascuno e una partita disputata in aggiunta.

La prossima sequenza, tuttavia, promette di essere pericolosa con, una volta giocata la semifinale di FA Cup contro il Manchester City sabato, tre partite consecutive in campionato contro Arsenal, Aston Villa e Tottenham.

Di fronte all’Everton, sedicesimo e due punti sopra la zona retrocessione, Palmer ha realizzato una “tripletta” nella prima mezz’ora, con il piede sinistro (13°), la testa (18°) e il piede destro (29°).

Nella ripresa, il numero 20 dei Blues si procura un rigore che poi trasforma cogliendo col piede sbagliato Jordan Pickford (64esimo, 5-0).

Quest’ultimo gol è stato preceduto da una scena sorprendente: Noni Madueke e Nicolas Jackson, autore del 4-0 prima dell’intervallo, hanno litigato per tirare il rigore. Il capitano Conor Gallagher concluse la discussione consegnando la pelle a Palmer, il tiratore non ufficiale.

L’Everton ha bevuto il calice fino in fondo quando Alfie Gilchrist ha segnato 6-0 al 90′, due minuti dopo l’entrata in campo.

-

PREV I ricavi di Apple scendono meno del previsto, il CEO prevede un ritorno alla crescita
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez