Softball: un perfetto record di 23-0 per un lanciatore del Quebec negli Stati Uniti

-

La lanciatrice del Quebec Léa Chevrier ha compiuto un’impresa notevole, concludendo la sua stagione di softball con un perfetto record di 23-0 sul monte con la divisa dei Florida SouthWestern College Buccaneers, nella prima divisione della NJCAA, negli Stati Uniti. Avete letto bene: 23-0!

Il risultato è tanto più notevole dal momento che Chevrier, che lo scorso anno ha contribuito notevolmente al campionato nazionale della sua squadra, ha dovuto imparare un nuovo ruolo in questa stagione, quello di lanciatore titolare.

“Naturalmente sono contento del mio record perfetto, ma sono particolarmente orgoglioso di aver potuto rimboccarmi le maniche anche se avevo un ruolo diverso nella squadra”, ha dichiarato umilmente Chevrier. Quando mi è stato annunciato prima dell’inizio della stagione, mi sono imbattuto in un muro perché ero abituato a essere utilizzato in rilievo. All’inizio hai una pressione diversa. Ci sono tutti i tuoi compagni che contano su di te”.

Dobbiamo ammettere che Chevrier, atleta ventenne di Saint-Lazare, ha raccolto brillantemente la sfida. Aumenta la pressione! In 133 inning sul monte, il Quebecer ha rinunciato solo a 31 punti guadagnati, registrando una media brillante di 1,63. Ha anche totalizzato 131 strikeout.

“Non sono una ragazza che guarda troppo alle statistiche”, ammette Chevrier. L’importante è poter aiutare la mia squadra a vincere le partite”.

Concentrato sui playoff

Secondo lei, erano più le persone intorno a lei a parlarle del suo record immacolato. Fu solo l’ultimo giorno della stagione, sabato 27 aprile nella casa dei Buccaneers a Fort Myers, che la lanciatrice sentì più un profondo desiderio di mantenere la sua invincibilità. Sarebbe stato piuttosto stupido, concorda, subire una sconfitta nella sua ultima partenza.

La lanciatrice di softball Léa Chevrier è stata incoronata campionessa NJCAA nel 2023 con i Florida SouthWestern College Buccaneers.

Benoît Rioux / JdeM

Per fare un confronto, solo tre lanciatori negli Stati Uniti hanno ottenuto più vittorie di lei in questa stagione a livello della NJCAA (National Junior College Athletic Association), vale a dire Cailyn Heyl (31-0, con Northwest Florida State), J’dah Girigorie (30 -6, con Indian River State) e Jordyn Foley (24-8, con Missouri State-West Plains). Di tutti, solo Heyl è rimasto imbattuto come Chevrier.

Complessivamente, il Florida SouthWestern College è andato 52-6, di cui 39-5 nella Citrus Conference, vincendo il campionato della stagione regolare. I playoff per lo Stato della Florida inizieranno ora l’8 maggio, a Clearwater, mentre l’obiettivo sarà la qualificazione al grande torneo nazionale, dal 20 al 25 maggio, in Alabama.

Nella NCAA a partire dal prossimo anno

Chevrier ovviamente sogna un secondo trionfo nazionale in altrettanti anni con i Buccaneers. Sarebbe una grande aggiunta al suo tempo trascorso alla Florida SouthWest.

Il quebecchese si è impegnato a passare al livello universitario, nella prima divisione della NCAA, il prossimo anno. In realtà ha ricevuto una borsa di studio completa per giocare con la squadra dell’Università di Miami in Ohio.


Foto fornita da Léa Chevrier

“Sono andata a trovarlo poco dopo Natale e mi sono innamorata del campus”, ha detto.

Menzionando di sfuggita che è sempre alla ricerca di sponsor preziosi che la incoraggino nella sua carriera sportiva, Chevrier precisa che poi studierà marketing e management sportivo.

Nel frattempo, è anche la sua sorellina Alexia, catcher della squadra canadese di softball U18, che a sua volta farà il salto negli Stati Uniti nella NJCAA. Il giovane Chevrier, 17 anni, finirà al Jefferson College, nello stato del Missouri.

-

PREV Dopo il calcio e il basket, la rimessa in gioco approda al rugby a Fougères
NEXT ASSE ha la certezza di finire tra i primi tre