Sanofi e Novavax stipulano un accordo di licenza coesclusiva

-

(Boursier.com) – Come parte dell’ambizione di Sanofi per sviluppare un portafoglio diversificato di vaccini best-in-class, la società annuncia la conclusione di un accordo di licenza coesclusiva con Novavaxuna società di biotecnologia con sede nel Maryland, Stati Uniti.

I termini dell’accordo includono: una licenza coesclusiva per co-commercializzare un singolo vaccino anti-COVID-19 adiuvato da Novavax a livello globale (esclusi i paesi con accordi di licenza esistenti e India, Giappone e Corea del Sud, dove Novavax ha accordi di partnership). ); una licenza esclusiva per il vaccino COVID-19 adiuvato di Novavax da utilizzare in combinazione con i vaccini antinfluenzali di Sanofi; e una licenza non esclusiva per l’uso dell’adiuvante Matrix-MTM nei prodotti vaccinali. Sanofi acquisirà anche una quota di minoranza (meno del 5%) in Novavax.

Jean-François Toussaint, Global Head, ‘R&D’ Vaccines, sottolinea: “I livelli di ricoveri ospedalieri dovuti a influenza e COVID-19 sono ormai strettamente collegati. Ora abbiamo l’opportunità di sviluppare vaccini combinati, non mRNA, contro queste due infezioni, per un maggiore comfort del paziente e una migliore protezione contro questi due gravi virus respiratori. Siamo entusiasti di combinare il vaccino adiuvato contro il COVID-19 di Novavax, che ha dimostrato un’efficacia elevata ed efficace, un profilo di tollerabilità favorevole, al nostro ricco portafoglio di vaccini antinfluenzali differenziati hanno dimostrato il loro potere protettivo superiore contro l’influenza e le sue gravi complicanze. Una migliore tollerabilità e una maggiore termostabilità, senza compromettere l’efficacia, sono esattamente ciò che richiederanno le autorità regolatorie, le autorità responsabili delle raccomandazioni sulle vaccinazioni e i pazienti”.

John Jacobs, amministratore delegato di Novavax, commenta: “Questa collaborazione è importante per Novavax e per la salute pubblica globale. La nostra nuova partnership combina la leadership globale di Sanofi nel lancio e nella commercializzazione di vaccini innovativi con le tecnologie proprietarie di Novavax nelle proteine ​​ricombinanti e nelle nanoparticelle, la sua Matrix adiuvante e la sua esperienza in ricerca e sviluppo. Insieme, possiamo espandere l’accesso al nostro vaccino e adiuvante contro il COVID-19 in modo che più persone possano beneficiare della protezione che questi forniscono. oltre ad espandere il proprio portafoglio di sviluppo, per contribuire a realizzare la sua missione di sviluppare vaccini vitali per combattere le malattie infettive.

I termini del contratto di licenza:

Novavax riceverà un pagamento anticipato di 500 milioni di dollari e fino a 700 milioni di dollari in base al raggiungimento di vari traguardi di sviluppo, regolamentazione e commercializzazione, per un totale di 1,2 miliardi di dollari.
Dal 2025, Sanofi registrerà le vendite del vaccino anti-COVID-19 adiuvato di Novavax e coprirà alcune spese di ricerca e sviluppo, normative e marketing.
Novavax riceverà royalties scaglionate a due cifre sulle vendite di vaccini COVID-19 e di vaccini combinati influenza/COVID-19 prodotti da Sanofi.
Sanofi sarà l’unico responsabile dello sviluppo e della commercializzazione di qualsiasi nuovo vaccino combinato contro l’influenza-COVID-19 sviluppato con un vaccino antinfluenzale Sanofi.
Al di fuori di questa collaborazione, ciascuna parte potrà sviluppare e commercializzare, a proprie spese, i propri vaccini contro l’influenza e il COVID-19, nonché i propri prodotti adiuvati.
Novavax ha diritto a pagamenti aggiuntivi al completamento del lancio e a ulteriori traguardi fino a 200 milioni di dollari, nonché royalties a una cifra per ogni ulteriore vaccino Sanofi sviluppato con licenza non esclusiva con la tecnologia Novavax Matrix-M.
Sanofi acquisirà anche una quota di minoranza (meno del 5%) in Novavax.

-

PREV Un uomo reunionese di 62 anni è morto questo mercoledì di leptospirosi: “Ho perso mio padre così all’improvviso”
NEXT Cucina. Perché mangiare pesce fa bene alla salute?