cosa sappiamo della preoccupante epidemia che colpisce il bestiame americano

cosa sappiamo della preoccupante epidemia che colpisce il bestiame americano
cosa sappiamo della preoccupante epidemia che colpisce il bestiame americano
-

DECRITTO – Questa influenza aviaria è stata rilevata nel bestiame di trentanove aziende agricole in nove stati. “Le Figaro” fa il punto su questa epizoozia e sui rischi per la salute umana in questa fase.

Sei settimane dopo la sua comparsa in un allevamento di mucche da latte in Texas (Stati Uniti), gli scienziati stanno iniziando a capire come l’influenza aviaria abbia attraversato la barriera delle specie per diffondersi ampiamente tra i bovini, precedentemente ritenuti meno sensibili a questo virus. Conosciuto dal 1996, l’H5N1 circola da due anni con maggiore intensità negli uccelli selvatici, negli allevamenti di pollame e persino in alcuni mammiferi. La sua diffusione, rilevata in trentanove aziende agricole sparse in nove stati americani, è preoccupante. Restano diversi interrogativi su questo virus, che conferma la sua capacità di colpire dove meno ce lo aspettiamo.

  • Come il virus è stato trasmesso alle mucche ?

Una recente analisi del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti rivela che l’epidemia è iniziata negli Stati Uniti diverse settimane prima che fosse rilevata. Apparentemente il virus è stato introdotto a gennaio in una singola azienda agricola, prima di iniziare la sua circolazione silenziosa attraverso i trasporti di bestiame all’interno del paese. La prima contaminazione…

Questo articolo è riservato agli abbonati. Ti resta l’86% da scoprire.

Vuoi leggere di più?

Sblocca immediatamente tutti gli oggetti.

Già iscritto? Login

-

PREV Il primo farmaco al mondo per la rigenerazione dei denti inizierà gli studi clinici a settembre
NEXT Questo comportamento molto comune nei cani e nei gatti potrebbe nascondere un problema di salute