Emergenze sanitarie: 574 milioni di dollari nella produzione locale di vaccini

Emergenze sanitarie: 574 milioni di dollari nella produzione locale di vaccini
Emergenze sanitarie: 574 milioni di dollari nella produzione locale di vaccini
-

Lunedì il governo del Canada annuncia un finanziamento di 574 milioni di dollari per la produzione di vaccini, prodotti terapeutici e farmaci essenziali per salvare vite umane.

L’obiettivo è realizzare 19 progetti in 14 istituti di ricerca in tutto il Paese, nell’ambito della seconda fase della competizione integrata del Canada Biomedical Research Fund (CBRF) e del Biological Sciences Research Infrastructure Fund (BIRSF).

Questi investimenti per lo sviluppo del settore nazionale della bioproduzione e delle scienze della vita saranno utilizzati in particolare per preparare il Canada alle future emergenze sanitarie.

Un investimento di 250 milioni di dollari nel Fondo canadese per la ricerca biomedica garantirà la produzione locale di vaccini e farmaci biologici. “In passato, con la crisi del Covid, abbiamo visto che non eravamo preparati. Ci è mancato tutto, compresi i farmaci biologici e la capacità di produrre vaccini. Questo progetto ci permetterà di superare questo problema”, spiega Notizie TVA, Grégory De Crescenzo, del dipartimento di ingegneria chimica del Polytechnique de Montréal.

>

>

NOTIZIE IVA

“L’obiettivo del progetto è passare in modo efficiente dai litri ai metri cubi. 1000 volte di più, che è di scala industriale e che sarà quindi in grado di soddisfare i bisogni della popolazione”, aggiunge De Crescenzo.

Al Politecnico di Montréal e all’Università di Montreal saranno stanziati 21 milioni di dollari per la creazione di nuovi antibiotici, 16 milioni di dollari per migliorare la capacità di risposta dei bambini e 20,5 milioni di dollari per l’iniziativa RAMP-UP per la produzione di prodotti biologici, secondo dati forniti dal Polytechnique de Montréal.

Per quanto riguarda l’Università Laval, saranno stanziati 42 milioni di dollari per creare il Centro nazionale di primatologia, che mira a preparare il Paese in caso di emergenza sanitaria, come una pandemia.

-

PREV possiamo fermare un attacco di cuore che è iniziato?
NEXT Bio-ADM, nuovo biomarker della congestione residua?